Grosjean: "Potevo aspirare alla terza posizione al via"

Grosjean: "Potevo aspirare alla terza posizione al via"

Il francese recrimina per non aver svolto un buon giro di riscaldamento delle gomme

Romain Grosjean recrimina. Per il pilota francese oggi la Lotus era in grado di scavalcare la Ferrari di Kimi Raikkonen al terzo posto della griglia del Gran Premio del Canada se solo avesse potuto effettuare un normale giro di riscaldamento nell'ultimo run di qualifica, mentre si deve accontentare della quinta piazza allo start accanto al compagno di squadra, Pastor Maldonado.

Fra i due compagni di squadra ci sono stati momenti concitati perché la squadra li ha fatti uscire per l'ultimo tentativo in Q3 allo stesso identico momento: le due E23 Hybrid hanno percorso quasi tutta la pit lane affiancate, prima che il venezuelano decidesse con risolutezza di mettersi davanti al transalpino.

A quel punto il muretto della Lotus ha ordinato a Grosjean di staccarsi dal compagno di squadra per evitare che i due piloti potessero ostacolarsi nel giro decisivo. Analizzando le telemetrie sarebbe emerso che Romain era in grado di attaccare la terza posizione in griglia di Kimi se solo avesse potuto scaldare nel modo più corretto le gomme Super soft.

"C'è stato solo un malinteso nei tempi di uscire dal garage, ma non è successo niente di strano - ha commentato detto Grosjean - con un giusto riscaldamento delle gomme e una buona scia avrei potuto fare meglio in rettilineo per agguantare probabilmente la terza posizione".

Grosjean resta fiducioso di poter attaccare Valttero Bottas quarto con la Williams:
"Ci credo, perché venerdì avevamo un buon passo: la macchina mi sembra fantastica, sicuramente migliore della Williams".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Romain Grosjean
Articolo di tipo Ultime notizie