Ecco la nuova ala flessibile della Ferrari F138

Ecco la nuova ala flessibile della Ferrari F138

Molto accurato lo studio di micro-aerodinamica sui profili della Rossa che mostra anche il muso nuovo

La Ferrari sotto l'acqua del Canada ha mostrato due novità molto interessanti: oltre al muso con i piloni dall'andamento rettilineo (si tratta di una soluzione che si era già vista nelle libere di Barcellona, ma poi non era mai stata usata nel week end di gara), si è notata un'ala anteriore inedita che mostra due soffiaggi nel profilo principale oltre a quello nell'area di corda. Servono a creare un "riempimento" di aria nel momento in cui il profilo si abbassa per effetto della flessione dei materiali. I due flap superiori sono a bassa incidenza, tranne la porzione più vicina alla paratia laterale che, invece, risulta molto più carica. I due upper flap evidenziano l'esasperazione della ricerca nello sviluppo di micro-aerodinamica: hanno un andamento asimmetrico e svergolato. Guardando l'immagine con cura si potrà anche visualizzare che nella parte inferiore dell'ala ci sono tre deviatori di flusso molto utili a dividere l'andamento dei flussi. Anche sul "piede" che c'è all'esterno della paratia laterale ci sono due soffiaggi che sono l'ideale continuazione di quelli interni. Vedremo se questa accurata esecuzione degli uomini del Cavallino sarà utile su una pista di grandi accelerazioni come quella di Montreal.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie