Vettel: "Non sappiamo la causa della foratura"

Il tedesco è stato impressionante con la Red Bull RB9 e non sembra preoccupato del problema di gomme

Vettel:
Il "biondino" è soddisfatto e nemmeno troppo preoccupato per la foratura che lo ha costretto ai box nella seconda sessione di prove libere del Gp del Belgio, dopo aver siglato il giro più veloce con le gomme medie. Sebastian Vettel, che sfoggia un nuovo look molto simile a quello del suo preparatore fisico, non nasconde il sorriso: la Red Bull Racing resta il punto di riferimento del Circus, anche dopo le vacanze estive. Il tre volte campione del mondo è sicuro di non aver fatto niente di anomalo per provocare la foratura che ha interrotto la sua cavalcata nel pomeriggio con la RB9 "Non fatto niente di più nè di meno di quanto avevo fatto nei 10 giri precedenti ...". Il tedesco non ha la più pallida idea di cosa possa aver innescato l'afflosciamento della posteriore destra: "Ancora non sappiamo cosa sia successo ancora, ma ho perso il controllo del posteriore destro in modo improvviso dopo Stavelot. Dobbiamo capore cosa è successo, perché a parte questo direi che è stata una giornata piuttosto positiva per i nostri colori". In effetti le novità tecniche che Adrian Newey ha portato nelle Ardenne sembrano aver funzionato a meraviglia e anche Mark Webber è andato come una schippettata... "Abbiamo un grande potenziale - ammette Mark - e non mi ha agitato nemmeno la foratura di Sebastian. La squadra non mi ha fermato, segno che non avevano dubbi sulla sicurezza della monoposto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie