La McLaren cerca velocità con la nuova ala

La McLaren cerca velocità con la nuova ala

Sulla MP4-28 il profilo principale posteriore è a corda corta per ridurre il carico aerodinamico

Martin Whitmarsh aveva detto prima dell'Ungheria che la McLaren avrebbe fermato lo sviluppo della deludente MP4-28 e, invece, la squadra di Woking continua a portare interessanti novità tecniche nel tentativo di acciuffare almeno un podio in questo 2013. A Spa Francorchamps gli ingegneri di Woking hanno sfornato un nuovo alettone posteriore completamente diverso in tutti i suoi elementi. Nell'immagine Effe 1 Tech si nota il profilo principale che è stato pensato per il basso carico aerodinanico, con una corda ridotta nel tentativo di incrementare le velocità massime. Modificata anche la paratia laterale che è dotata di appena quattro soffiaggi orizzontali rispetto agli abituali sei. Nel lavoro di galleria del vento (anche la McLaren opera a Colonia come la Ferrari) sono stati rivisti i deviatori a pettine che caratterizzano la parte bassa della paratia.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie