Red Bull: l'ala anteriore copia soluzioni Mercedes!

Red Bull: l'ala anteriore copia soluzioni Mercedes!

A Milton Keynes ripudiano la filosofia di Prodromou: Dan Fallows segue le scelte di Brackley

La Red Bull Racing anche se ha deciso di sostituire il motore Renault su entrambe le RB11 nella gara di casa del titolare Dietrich Mateschitz, non ha rinunciato a lavorare sullo sviluppo aerodinamico della monoposto di Milton Keynes. Al Red Bull Ring è stata montata una nuova ala anteriore sulla monoposto di Daniil Kvyat, mentre Daniel Ricciardo è rimasto nella stessa configurazione già vista in Canada. Il pilota russo non deve essere rimasto troppo soddisfatto delle modifiche che gli sono state proposte perché alla fine del secondo turno di libere è tornato a soluzioni già conosciute, ma è curioso notare come sia in corso un cambiamento di filosofia di disegno, abbandonando i crismi che hanno caratterizzato il lavoro in galleria di Peter Prodromou che nel settembre scorso è passato alla McLaren. L'attuale capo Dan Fallows è più orientato a seguire i concetti che si sono visti sulla Mercedes: nell'immagine Effe 1 tech ecco la nuova ala caratterizzata dagli upper flap con tre elementi e l'aggiunta di una paratia verticale che si ancora al profilo principale utile a orientare il flusso all'esterno delle gomme anteriori.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio d'Austria
Circuito Red Bull Ring
Piloti Daniil Kvyat
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Analisi
Tag red bull