Williams e Mercedes contro il blocco dei wind tunnel

Williams e Mercedes contro il blocco dei wind tunnel

Bocciata sul nascere la proposta di Horner che vuole ridurre i costi vietando la sviluppo in galleria del vento

La sparata di Christian Horner sul divieto nell'uso delle gallerie del vento non è durata un giorno. Williams e Mercedes sono subito scese in campo per bloccare sul nascere l'idea che è stata lanciata dal team principal della Red Bull Racing.

Secondo Horner, infatti, per ridurre i costi sarebbe logico bloccare qualsiasi forma di ricerca aerodinamica nel wind tunnel, limitando lo sviluppo delle monoposto al CFD.

Claire Williams ha bocciato senza se e senza ma la proposta di Milton Keynes:
"Abbiamo investito pesantemente sulle gallerie del vento, sono due e la seconda è costata milioni: non appoggeremo un divieto. Dovremmo investire maggiormente sui sistemi CAD e CFD con i relativi costi. Non ha senso...".

Toto Wolff è addirittura caustico rispetto all'idea di Christian:
"Avranno controllato i dati dei test di Barcellona e sono arrivati qui con l’idea di vietare le gallerie del vento - ha detto Toto - questa è la Formula 1, non è la GP2 o la Indycar. E' l'espressione massima della tecnologia e credo che se escludessimo qualcosa che fa parte da tanto tempo del DNA della Formula 1, non sarebbe d’aiuto allo sport".

Fine delle trasmissioni e tanti saluti ad una trovata che non ha convinto molti nel Circus...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie