La Toro Rosso ha provato l'ala con il piloncino

La Toro Rosso ha provato l'ala con il piloncino

La soluzione di James Key è stata bocciata dopo le prove libere: la STR9 resta come era

Jean-Eric Vergne ieri nelle prove libere ha provato il mono-pilone centrale come sostegno dell'alettone posteriore della Toro Rosso STR9: il pilota francese ha sperimentato questa soluzione per alcuni giri, ma pare che la realizzazione sia stata bocciata dopo la verifica aerodinamica che è stata fatta con la flow visualitation paint che avrebbe evidenziato uno stallo del flusso piuttosto marcato nella zona centrale del profilo, proprio in prossimità della scia del pilone. Il direttore tecnico, James Key, ha voluto provare questa soluzione in linea con molte altre squadre, nel tentativo di ridurre il peso della STR9 realizzata da Luca Furbatto. La soluzione che regge l'ala con le due paratie laterali ancorate a due profili alari prossimi al diffusore posteriore, offre indubbi vantaggio aerodinamici, ma costa in termini di maggiore peso. Per ora la squadra faentina ha deciso di proseguire con la ricercata realizzazione originale. Nella foto Effe 1 Tech si può vedere anche il nolder aggiuntivo sil flap con una maggiorazione di carico nella parte centrale.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie