Hembery: "Previsto un solo pit stop in gara"

Il responsabile di Pirelli Motorsport ammette una scelta di gomme conservativa, e non esclude il rischio pioggia

Hembery:
La Pirelli è finita sul banco degli accusati per aver portato gomme troppo conservative sulla pista di Austin per il Gran Premio degli Stati Uniti. Le mescole Medium e Hard fanno fatica ad andare in temperatura per la mancanza di grip che si è registrata sull'asfalto del Texas in concomitanza con le basse temperature ambientali. Ad onore del vero va detto che la Pirelli ha dovuto definire la scelta e la produzione delle gomme ben prima che si conoscesse l'effettivo coefficiente di aderenza del manto di consumo del tracciato di Austin. I "carotaggi" effettuati dagli uomini di Paul Hembery sono stati possibili solo quando la produzione industriale era già stata avviata. Paul Hembery, direttore di Pirelli Motorsport, ha commentato: "I bassi livelli di degrado, una superficie scivolosa, e la migliore comprensione delle squadre degli pneumatici a fine della stagione sono i fattori chiave che ci portano a dire che la gara sarà caratterizzata da un solo pit stop. Tuttavia, con il titolo del campionato ancora in predicato, non abbiamo avuto voglia di prendere decisioni drastiche su un circuito nuovo di zecca: non vogliamo che le nostre scelte possano nterferito con la lotta per il titolo. Ora che abbiamo più informazioni su questa pista, è possibile che il prossimo anno si facciano valutazioni diverse. Complimenti alla Red Bull e a Sebastian Vettel per aver dominato ogni sessione, ma c'è una possibilità di pioggia che potrebbe rendere meno scontata la fine di questa gara".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie