Alonso: "Ho ottenuto il miglior risultato possibile"

Lo spagnolo festeggia il secondo posto, ma è consapevole che la Ferrari non è al top

Alonso:
Se si guarda solo la classifica di Yas Marina, la Ferrari può esultare: Ferando Alonso ha concluso secondo a otto decimi da Kimi Raikkonen, guadagnando tre punti su Sebastian Vettel nel mondiale piloti: ora il divario è sceso a dieci punti. Questo è il bicchiere mezzo pieno. Ma c'è anche il bicchiero mezzo vuoto: la Rossa ha perso la migliore occasione per tornare al successo e non ha saputo approfittare delle defaillance che si sono accanite sulla RB8 del tedesco. Fernando Alonso è soddisfatto, anche se è consapevole che a Maranello sia ancora parecchio da fare: "Sono molto felice. Non eravamo troppo competitivi in questo week end e il secondo posto ottenuto partendo dalla sesta piazza era il risultato migliore possibile - ha detto lo spagnolo - non eravamo al meglio, ho dovuto lottare molto specie nei primi giri. Nel finale ho anche provato ad attaccare Kimi Raikkonen: ho guadagnato qualcosa, ma non è stato abbastanza per andare a vincere". La partita per il mondiale è ancora aperta, avendo archiviato una pista che almeno sulla carta non si adattava alla F2012"Continueremo a combattere - prosegue Alonso -non ci arrenderemo fino a che c'è la possibilità di lottare...". Lo spagnolo è nel ruolo del pilota aziendalista dopo le scintille che c'erano state in India: Fernando è consapevole però che lo sviluppo della Rossa non è adeguato alla crescita della concorrenza. Ad Abu Dhabi sono risultate più veloci non solo la Red Bull, ma anche la McLaren e la Lotus...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie