Gli ex dipendenti Caterham non rinunciano alla causa

Gli ex dipendenti Caterham non rinunciano alla causa

Oggi hanno diffuso un altro comunicato con nuovi dettagli sul loro licenziamento

Nonostante il contrattacco arrivato ieri da parte della Caterham, che chiedeva il ritiro delle accuse e del comunicato stampa diffuso martedì per evitare nuove azioni legali, gli ex dipendenti che sono stati scaricati dalla squadra di Leafield subito dopo il passaggio di proprietà hanno ribadito oggi di non avere alcuna intenzione di rinunciare alla loro causa, confermando tutte le inadempienze del team nei loro confronti (mancato pagamento dello stipendio di luglio e licenziamento senza preavviso o consultazione).

Dalla seconda accusa la Caterham si era difesa dicendo che in realtà gli oltre 40 dipendenti rimasti disoccupati non avevano un contratto direttamente con la squadra, ma con una società intermediaria che gli offriva il suo servizio. E proprio da questo punto parte il comunicato diffuso oggi dagli ex membri dello staff.

"Come confermato nei contratti di occupazione di coloro che lavorano nel Team Caterham F1, la Caterham F1 è il nome del datore di lavoro e questo quindi è lo stesso che ha la licenza per partecipare al Mondiale di Formula 1. Tutti i licenziati erano assunti nella Caterham F1 dalla loro compagnia operativa, la Caterham Sports Limited, precedentemente nota come 1Malaysia Racing Team Limited" spiega la nota.

E poi prosegue così: "Le lettere di licenziamento sono arrivate su carta intestata del Caterham F1 Team ed il motivo del licenziamento era il seguente: dopo il cambio di proprietà e, a causa della posizione finanziaria che i nuovi proprietari hanno ereditato, la vostra posizione presso la Caterham Sports Ltd terminerà con effetto immediato".

"Il licenziamento di dipendenti è stato fatto senza avviso o consultazione da parte della Caterham e questo rappresenta una violazione delle leggi sul lavoro, che sicuramente risulterà in un risarcimento. Gli avvocati dei dipendenti licenziati hanno scritto una lettera alla Caterham F1 in data 25 luglio 2014, sollecitando una risposta sui temi citati qui sopra. Ma ad oggi questa non è ancora arrivata" conclude la nota.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie