F1 | Ghini: "Il Diavolo non veste Prada, ma F1"

Torna l'appuntamento del sabato di Motorsport.com. In questa nuova puntata del Candido, Franco Nugnes e Antonio Ghini commentano quanto sta accadendo oltreoceano, in quel del Gran Premio di San Paolo. Nell'occhio del ciclone, il caso DRS e il caso parco chiuso, in cui ancora una volta i protagonisti sono Hamilton e Verstappen: tutto il lavoro fatto dalla Formula 1 per lo spettacolo rischia di crollare, tramutando in wrestling?

Un flap mobile che risulta più alto degli 85 millimetri previsti, una possibile squalifica per un'irregolarità, un video di un tifoso che incrimina un pilota nei panni dell'investigatore. No, non è la trama di un film. 

E' quanto è accaduto nella giornata di venerdì subito dopo la qualifica del Gran Premio di San Paolo. Come raccontano i libri di storia della Formula 1, non è la prima volta che il Brasile regala colpi di scena e spettacolo. Questa volta, i due contendenti al titolo, Lewis Hamilton e Max Verstappen, hanno un duello che va al di là di giri veloci, sorpassi e cordoli. 

In tutto questo, la Formula 1, con le sue lunghe indagini, sembra voler a tutti i costi portare l'epilogo mondiale fino all'ultima gara, cercando scorciatoie...

condividi
commenti
F1 | Gasly: "La mia miglior qualifica del 2021"
Articolo precedente

F1 | Gasly: "La mia miglior qualifica del 2021"

Articolo successivo

Caso Mercedes: chiariamo il giallo dell'ala sotto inchiesta

Caso Mercedes: chiariamo il giallo dell'ala sotto inchiesta
Carica i commenti