La Red Bull ritorna con il muso a squalo martello

La Red Bull ritorna con il muso a squalo martello

Mantenuta la zona dello scalino più arrotondata, sulla RB9 sono tornate le telecamere sulla punat del naso

Adrian Newey torna sui suoi passi: dopo aver portato le due telecamere sulla sommità del muso della Red Bull Racing al Gp del Canada, il responsabile tecnico di Milton Keynes ha deciso al Nurburgring di tornare alla soluzione più spinta. Nelle prove libere di oggi abbiamo rivisto la RB9 dotata del muso a... squalo martello, anche se nell'area dello scalino ha mantenuto la forma più arrotondata e meno piramidale che era stata caratteristica in precedenza. Sebastian Vettel ha ottenuto il miglior tempo nella seconda sessione e la vettura di Milton Keynes sembra adattarsi molto bene sia alla pista del Ring che alle nuove gomme Pirelli.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie