La bomba di Berger: "Kimi deve ridurre la vodka!"

Per l'austriaco Raikkonen per tornare competitivo con la Lotus dovrà essere più disciplinato

La bomba di Berger:
Kimi Raikkonen fa già discutere. Campione del mondo in F.1 con la Ferrari nell'anno del debutto con la squadra di Maranello, il finlandese sarà il sesto campione del mondo ad animare il Circus nella stagione 2012 con il team Lotus. Ice Man torna nei Gp dopo due stagioni disputate nel mondiale rally con la Citroen WRC: il bilancio del finlandese è certamente negativo perché verrà ricordato più per i suoi frequenti botti che per le prestazioni nelle prove speciali. Il rientro in F.1 è seguito con grande attenzione dal mondo dei Gp: ne hanno parlato in termini lusinghieri un po' tutti, ma non mancano le... frecciate. Gerhard Berger in televisione ha ironizzato su Kimi: "E' un personaggio non comune che porta sempre colore con sé - avrebbe detto l'austriaco - è certamente un bene che torni in F.1, ma le possibilità che possa tornare a vincere sono ridotte al 50 per cento. Forse dovrà ridurre un po' la vodka e tornare ad essere più disciplinato". L'ex team principal della Scuderia Toro Rosso ha sparato la sua bomba, riportando in primo piano uno degli argomenti che avevano portato la Ferrari a rompere il contratto con Kimi, per fare posto ad Alonso nel 2010 anche se nessuno a Maranello si è mai permesso di fare allusioni sui comportamenti extra pista del pilota finlandese. Toccherà a Raikkonen dimostrare di essere ancora un pilota competitivo: ma è giusto "bollare" un pilota prim'ancora che abbia fatto un test sulla Lotus? Il comportamento di Kimi è sempre stato irreprensibile in autodromo, ma come molti nordici si lascia andare quando non è impegnato. Voi cosa ne pensate?

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie