Russell veloce ma umile: "La gara sarà una carneficina"

Il nuovo arrivato in Mercedes ha dimostrato di essere degno sostituto di Lewis Hamilton, non deludendo le aspettative. Russell chiude in prima posizione entrambe le sessioni di prove libere nel secondo Gran Premio in Bahrain.

Russell veloce ma umile: "La gara sarà una carneficina"

Pronti, partenza, via. E il via, per George Russell è stato a pieno regime. Chiamato a sostituire il Re della Formula 1, Lewis Hamilton, si è guadagnato sin da subito il nomignolo di Prince.  

Nonostante le difficoltà riscontrate nella comodità di una monoposto creata su misura del sette volte Campione del Mondo, il pilota Williams non ha tentennato nel dimostrare il suo talento, segnando il miglior tempo sia in FP1 che in FP2, piazzandosi davanti a tutti, ma soprattutto, davanti a Valtteri Bottas. 

Per la prima volta intervistato da pilota delle frecce d’argento, Russell commenta le sue sensazioni: “La pista è difficile, per nulla semplice. Saremo tutti molto vicini in qualifica e la gara sarà una carneficina. Saranno due giornate complicateOggi mi sono trovato bene, lavoro con i migliori in questo ambiente e sto imparando tutto quello che posso imparare, sia in macchina che fuori”. 

Leggi anche:

Nonostante si sia dimostrato “il pilota del venerdì” in quel del Bahrain, il britannico ritiene di poter fare ancora di meglio: “Ho fatto dei buoni tempi, ma non penso che siano stati la vera rappresentazione di quello che possiamo realmente fare qui. La secondsessione, per me, non è stata una buona sessione – continua - soprattutto con l’alto carico di carburante. Ci sarà sicuramente tanto lavoro da fare. Devo trovarmi più a mio agio con la macchina, fare qualche aggiustamento e ritrovare l’assetto. Domani, la storia, sarà diversa”. 

In fondo, non è il venerdì che porta risultati. Ma il giorno d’esordio in Mercedes, per George, è stato sicuramente perfetto.  

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
1/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
2/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
3/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Mercedes-AMG F1 nella sua auto
George Russell, Mercedes-AMG F1 nella sua auto
4/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
5/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
6/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
7/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
8/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
9/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
10/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
11/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
12/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11
George Russell, Mercedes F1 W11
13/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

George Russell, Mercedes F1 W11, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
George Russell, Mercedes F1 W11, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
14/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Mercedes-AMG F1 parla con i media
George Russell, Mercedes-AMG F1 parla con i media
15/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

condividi
commenti
Verstappen: "Non siamo ben bilanciati, la pista non mi piace"
Articolo precedente

Verstappen: "Non siamo ben bilanciati, la pista non mi piace"

Articolo successivo

Sainz: "Il traffico al T2 può essere pericoloso"

Sainz: "Il traffico al T2 può essere pericoloso"
Carica i commenti