Massa: "Non c'erano le condizioni per continuare!"

condividi
commenti
Massa:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
05 ott 2014, 12:22

Il brasiliano lo ha affermato per cinque giri consecutivi alla radio. Poi l'incidente di Bianchi e lo stop alla corsa

Massa:

Felipe Massa, al termine della corsa di Suzuka, è stato uno dei piloti più duri nei confronti dell'operato della direzione gara negli ultimi giri del Gran Premio del Giappone.

Nessuna parola rilasciata sulla sua gara, che lo ha visto terminare il Gran Premio al settimo posto alle spalle del compagno di squadra Valtteri Bottas, ma solo per quanto accaduto negli ultimi minuti di gara.

"Non ho visto l'incidente, mi hanno solo informato via radio dell''ambulanza alla curva 15, dunque non avevo idea di cosa fosse successo. Spero solo che Jules si riprenda perché è un grande amico. Oggi c'è stata senza dubbio poca sicurezza in pista. La gara è iniziata troppo presto perché eravamo dietro la Safety Car ed è finita troppo tardi! Urlavo da ben cinque giri che in pista non si vedeva più nulla, poi è avvenuto l'incidente. Incredibile", ha affermato il brasiliano.

Qualche minuto più tardi, Massa ha poi rilasciato una breve dichiarazione ritguardante lo svolgimento della sua gara: "E' stata una gara molto dura oggi. Ho sofferto di acquaplaning sin dalla partenza, poi la pioggia è scemata ma era buio. Successivamente è tornato a piovere forte. Le Red Bull erano troppo veloci per noi oggi, specialmente con le gomme intermedie e non avevamo opportunità di difenderci. Il mio unico pensiero ora va a Jules e spero che torni a stare bene". 

Prossimo articolo Formula 1
Lauda: "Whiting non ha colpe sull'accaduto"

Articolo precedente

Lauda: "Whiting non ha colpe sull'accaduto"

Articolo successivo

Hembery: "Il nostro pensiero va a Jules Bianchi"

Hembery: "Il nostro pensiero va a Jules Bianchi"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Felipe Massa Acquista adesso
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie