Furto con scasso alla Red Bull: rubati 60 trofei!

Furto con scasso alla Red Bull: rubati 60 trofei!

I ladri hanno utilizzato un 4x4 argento e una station wagon... Mercedes per entrare nella sede di Milton Keynes

Furto con scasso nella sede della Red Bull Racing a Milton Keynes. Questa notte intorno all’1,30 la polizia è stata chiamata per un furto nel team di Formula 1. Un gruppo di sei uomini ha sfondato le recinzioni dell’ingresso principale per arrivare all’atrio di ingresso dove erano esposti 60 trofei conquistati dalla Red Bull Racing.

La vigilanza notturna che era di turno non ha subito alcun danno fisico. Per lo scasso sono stati usati due mezzi: un 4x4 di colore argento è stato utilizzato per sfondare il cancello, mentre una station wagon Mercedes nera o blu scura è trafugare i trofei. Entrambe le vetture pare avessero delle targhe straniere.

Ha colpito l'ironia dei malviventi che hanno scelto proprio un mezzo d’argento e una vettura della Stella a tre punte: qualcuno aveva pensato subito ad una burlonata, ma per gli inquirenti non è stato così… Al momento non esiste un identikit dei ladri, anche se gli inquirenti pensano che si trattasse di uomini con abiti scuri.

Stupito il commento di Christian Horner, team principal della Red Bull Racing: "Siamo senza parole per questo furto con scasso: i ladri hanno sfondato il cancello dell’ingresso e hanno rubato 60 trofei frutto di anni del nostro lavoro. Lo scasso ha causato danni ingenti e ha sconvolto le guardie che erano di servizio questa notte. Siamo perplessi che qualcuno abbia deciso di entrare per rubarci i trofei. Si tratta di coppe che hanno uno straordinario valore per la squadra, perché sono l’emblema del duro lavoro che abbiamo svolto negli anni, ma il loro valore intrinseco è basso, tanto più che molti trofei esposti erano solo delle repliche”.

Il fatto, comunque, ha posto in evidenza la sicurezza della sede Red Bull Racing…
"L’azione di questa notte testimonia che dovremo rendere la nostra sede meno accessibile in futuro”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie