Williams: "Abbiamo sempre creduto in Maldonado"

Sir Frank spiega di aver sempre ritenuto che il venezuelano fosse più che un semplice pilota pagante

Williams:
A due giorni dall'incredibile vittoria di Barcellona, Frank Williams ha speso delle parole importanti nei confronti di Pastor Maldonado, pilota forse sottovalutato dall'ambiente della Formula 1 per il fatto di essersi guadagnato il suo volante con un'importante dote di sponsorizzazioni. Nella carriera del pilota venezuelano però si contano tante vittorie importanti, come quella del titolo della GP2 nel 2011 (nella categoria cadetta si è anche imposto due volte a Montecarlo), ma anche quello della Formula Renault tricolore nel 2004, alla quale ora ha aggiunto anche la perla di un successo in Formula 1, diventando il primo venezuelano della storia capace di questa impresa. Un curriculum da sottolineare, che secondo Sir Frank gli ha fatto meritare un posto nel Circus, anche se probabilmente senza una forte spinta economica Pastor non ci sarebbe riuscito: "Si, in parte è stato così, non lo nego. Ma sapevamo di non avere a che fare con un incapace e abbiamo sempre creduto in lui, altrimenti non lo avremmo preso nel nostro team, a prescindere da quanti soldi ci avrebbe potuto portare. Ha fatto molto bene in GP2 e si merita di essere qui con o senza denaro. Poi è chiaro però che oggi è molto più difficile arrivare in Formula 1 se non si ha il denaro" ha detto ad Autosport. A stupire Williams, uno che in passato ha avuto a che fare con piloti del calibro di Senna, Prost, Mansell e Piquet, è stata la freddezza con cui Maldonado ha gestito questa sua prima esperienza al vertice: "Quando un pilota non è abituato a stare in testa, è facile che possa commettere un errore, ma questo non è stato il caso di Pastor, che ho sempre sentito molto calmo in tutte le comunicazioni radio". "La prima volta che sei in testa con il passare dei giri la pressione può aumentare: è dura non pensare al podio, a cosa ti dirà tua madre, al premio. Quello a cui devi pensare invece è non sbattere, non commettere errori e a cominciare a frenare un pelino prima, ed è esattamente quello che ha fatto Pastor" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie