Marussia in ritardo, riorganizzati i test

condividi
commenti
Marussia in ritardo, riorganizzati i test
Di: Fulvio Cavicchi
24 gen 2012, 18:22

La squadra non sarà a Jerez, girerà con la vettura vecchia a Barcellona e poi con la nuova a marzo

Cambio di piani all'interno della Marussia, che non sarà a Jerez de la Fronterà a inizio febbraio differentemente da quanto annunciato. La squadra infatti doveva essere in Andalusia dal 7 al 10 febbraio con la vettura vecchia, così da permettere al suo nuovo pilota Charles Pic [a destra nella foto, NdR] di prendere un po' confidenza con squadra e categoria prima di debuttare a Barcellona con la nuova vettura. Ma invece è di oggi la notizia che la squadra non sarà a Jerez, in occasione della seconda sessione di test comuni a Barcellona ci sarà solo con la vettura 2011 e che la nuova MR01 si vedrà solo nella terza sessione (ancora a Barcellona, dall'1 marzo). Lo ha annunciato il boss della squadra John Booth [a sinistra nella foto, NdR], spiegando che il ritardo è dovuto alla necessità di concentrarsi sulla nuova vettura: "Abbiamo preso la decisione di non essere presenti ai test di Jerez oggi,. Era nostra intenzione esserci con la MVR-02 del 2011 per permettere a Charles di girare e prepararsi per la sua stagione di debutto. Questo era previsto con l'intento di scendere poi in pista due settimane dopo con la nuova vettura a Barcellona. Come detto pubblicamente dal nostro consulente Pat Symonds la MR01 sarà completamente nuova, con pochissimi legami con la vecchia. Ci saranno nuovi ed interessanti concetti meccanici e ci sta occupando molto tempo per adattarci. Sfortunatamente questo ha fatto slittare il nostro programma e ci sembra inutile far scendere in pista la nuova macchina prima di riuscirne ad ottimizzare i concetti. Per questo abbiamo deciso di cominciare coi test in pista dalla seconda sessione comune, a Barcellona, con la MVR-02. E poi sarà la volta della MR01 nella terza sessione a Barcelona il primo di marzo. Anche se questo programma non è ideale e non è la tempistica che ci eravamo prefissati, comunque riusciremo a fare importanti chilometri prima dell'Australia e comunque raccoglieremo dati più utili e funzionali di quelli che avremmo ottenuto accelerando il lavoro per scendere in pista prima."
Prossimo articolo Formula 1
Le nuove Pirelli più veloci di un secondo e mezzo!

Previous article

Le nuove Pirelli più veloci di un secondo e mezzo!

Next article

Jérôme D'Ambrosio terzo pilota Lotus

Jérôme D'Ambrosio terzo pilota Lotus

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Charles Pic
Autore Fulvio Cavicchi
Tipo di articolo Ultime notizie