Alonso: "La vittoria è fuori dalla nostra portata"

Lo spagnolo è tranquillo perché il piazzamento è in linea con quelli di tutta la stagione

Alonso:
Sesto tempo per Fernando Alonso e quattordicesimo per Felipe Massa: questo il verdetto delle qualifiche del Gran Premio del Belgio, la gara che apre la seconda parte della stagion, per la Ferrarie. Il pilota spagnolo è arrivato in Q3 con un solo treno di gomme Option a disposizione, avendone utilizzati uno in Q1 dopo il primo tentativo con le Prime e un altro in Q2. Felipe non è riuscito a passare il taglio in Q2 ma, almeno, avrà a disposizione un treno di Option nuovo per la gara di domani. Stefano Domenicali:Mai come oggi pomeriggio bisogna essere molto prudenti nel giudicare il risultato delle qualifiche. Le tre sessioni hanno offerto molte sorprese e una griglia di partenza decisamente insolita. Il sesto posto di Fernando è una buona base su cui costruire una altrettanto buona gara domani pomeriggio. Più difficile sarà la domenica di Felipe, che partirà dalla settimana fila, ma non tutto è certamente perduto per lui: un piazzamento fra i primi dieci è alla sua portata e sarebbero punti importanti nell’ottica del campionato Costruttori. Non c’è una pista migliore di questa per veder ribaltati la domenica i rapporti di forza espressi il sabato quindi è davvero impossibile fare pronostici. Noi dobbiamo affrontare questa gara con lo stesso approccio avuto finora, vale a dire cercando di sfruttare al massimo il pacchetto a disposizione e tutte le opportunità che dovessero presentarsi. E’ chiaro che nessuno ha delle certezze riguardo al passo di gara perché ieri non è stato possibile fare i dovuti riscontri sul comportamento degli pneumatici sulla lunga distanza: un’ulteriore incognita su una gara dal pronostico davvero difficile.Fernando Alonso: “Il sesto posto di oggi pomeriggio è in linea con la media dei piazzamenti – 6,08 per essere precisi – ottenuti quest’anno in qualifica, quindi non possiamo essere molto sorpresi della nostra posizione. Di solito, la domenica andiamo più forte del sabato quindi possiamo guardare con relativa fiducia alla gara, soprattutto alla luce del fatto che molti dei miei avversari diretti prenderanno il via alle mie spalle e un altro, Kimi, non è molto lontano davanti a me: se questo risultato dovesse ripetersi anche domani onestamente ci metterei la firma! Il nostro obiettivo è il podio mentre credo che la vittoria sia fuori dalla nostra portata. E’ vero che è una gara molto aperta, anche perché i sorpassi sono relativamente agevoli su questo tracciato. Il fatto di non avere dati sulla durata delle gomme non è penalizzante perché siamo tutti nelle stesse condizioni: in ogni caso, conosciamo bene entrambe le mescole quindi non mi aspetto particolari problemi sotto questo profilo. Piuttosto, è chiaro che non aver potuto girare ieri ha impedito di ottimizzare la vettura sotto diversi punti di vista ma anche in questo caso siamo tutti sulla stessa barca. Peraltro, questa potrebbe essere la spiegazione dei rendimenti diversi fra un pilota e l’altro all’interno della stessa squadra. Le novità che abbiamo introdotto hanno portato un beneficio in termini di velocità di punta, il che è positivo anche in vista di Monza, dove correremo fra pochi giorni. E’ un campionato equilibratissimo, dove se non fai tutto alla perfezione ti ritrovi subito nelle retrovie: per questo i dettagli sono importanti e noi cerchiamo di essere sempre superconcentrati su ogni minimo particolare." Felipe Massa:Già stamattina mi sono trovato molto in difficoltà nel secondo settore e, dopo la terza sessione di prove libere, abbiamo fatto delle modifiche sulla configurazione della vettura che, purtroppo, non hanno cambiato molto la situazione. Non riesco proprio a guidare in quella parte del tracciato: sento la macchina scivolare nelle curve a causa del poco carico aerodinamico. Anche Fernando ha dimostrato di soffrire in quella parte della pista ma in maniera meno netta rispetto a me. Nel primo e nel terzo settore, invece, sono competitivo, sia in assoluto che nei confronti del mio compagno di squadra. Inoltre, proprio per le difficoltà nel T2 sono un po’ preoccupato per il degrado degli pneumatici, anche perché non abbiamo potuto raccogliere informazioni sul loro comportamento sulla lunga distanza a causa del maltempo di ieri. Non posso certo essere contento di questa giornata ma adesso l’importante è rimanere concentrati sulla gara. Tutto può ancora succedere, soprattutto su una pista dove i sorpassi sono possibili. In più, ci sono tante incognite relative al comportamento della vettura per cui non sono da escludere delle sorprese.Pat Fry:Non è mai facile affrontare una qualifica senza aver praticamente potuto provare nelle tre ore a disposizione il venerdì. E’ vero che stamattina le condizioni meteorologiche erano già tornate al bel tempo ma un’ora è troppo poco tempo, soprattutto se ci sono tante novità da provare. Abbiamo fatto di necessità virtù e abbiamo preso certe decisioni sulla base dei dati che siamo riusciti a raccogliere e su quello che ci dicevano le nostre simulazioni ma è ovvio che non abbiamo avuto modo di ottimizzare tutto il pacchetto. Questo tracciato – così come quello di Monza dove correremo il prossimo fine settimana – richiede un livello di carico aerodinamico piuttosto particolare, che si discosta dalla media dei circuiti dove si disputa il campionato. E’ quindi abbastanza facile vedere dei cambiamenti nei rapporti di forza, soprattutto in qualifica, e credo che anche oggi ne abbiamo avuto una conferma. L’anno scorso c’erano stati dei problemi di “blistering” ma credo che le scelte effettuate quest’anno dalla Pirelli abbiano risposto nella maniera migliore alle aspettative e va dato atto alla casa milanese di aver fatto davvero un buon lavoro. Penso che domani assisteremo ad una gara molto incerta ed interessante, dal pronostico davvero difficile. Cercheremo di fare il massimo, come sempre, e, se non commetteremo errori, potremo aspirare ad ottenere un bel risultato.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie