Gascoyne: "il muso ad ornitorinco sarà usato da molti"

Il Direttore Tecnico della Caterham è convinto che molti seguiranno questa strada visti i regolamenti

Gascoyne:
Il Direttore Tecnico della Caterham Mike Gascoyne è convinto che per la squadra sia il momento di fare un altro passo avanti dopo un 2011 concluso come "migliore delle nuove squadre". Ieri la squadra ha messo in rete la prima immagine della nuova vettura, la macchina che sperano permetterà loro di lottare a metà schieramento dopo aver terminato decimi la scorsa stagione. Gascoyne non fa alcuna predizione su come la vettura si comporterà in pista, ma è graniticamente convinto che Caterham deve fare passi avanti nella sua terza stagione in Formula 1. "Credo che dobbiamo prima vedere la macchina in pista prima e poterne valutare i dati" le parole del tecnico. "Finchè non la vedremo girare, potremo parlar esolo di numeri e dati ottenuti nelle simulazioni al computer. Ma ogni squadra vuole risalire la griglia e noni non siamo da meno. Abbiamo finito decimi nelle utile due stagioni, che era il nostro obiettivo, ma credo che sia arrivato il momento per muoversi avanti. Vediamo che accadrà quando scenderemo in pista." La nuova CT01 ha questo caratteristico "muso ad ornitorinco" che ha ricevuto molti pareri negativi quando è stato svelato, ma Gascoyne è convinto che molte delle vetture avranno una forma simile in virtù dei cambi regolamentari: "I regolamenti sono cambiati nel limite di altezza del muso per assicurare che non siano troppo alti. La sfida c'era perché si cerca di avere sempre il telaio più alto possibile per far arrivare più aria pulita sotto la vettura, e quello che vedete sulla CT01 è la nostra soluzione per ottenere quello. Siccome siamo i primi a presentare la vettura siamo quelli che hanno aperto il dibattito, ma siccome questi sono i regolamenti per il 2012 io credo che ne vedrete quel tipo di muso sulla maggioranza delle vettura quest'anno." Gascoyne ha poi parlato di come la produzione della vettura sia stata ottima e di come abbia passato tutti i crash test obbligatori al primo tentativo: "Da quel punto di vista, abbiamo avuto un programma di sviluppo eccellente e abbiamo avuto l'omologazione per la vettura prima di Natale e credo noi siamo stati la prima squadra a passare tutti i test".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie