Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera
Ultime notizie

F1 | Ferrari, Vasseur: "Affidabilità del motore sotto controllo"

Il team principal della Scuderia disinnesca una delle preoccupazioni della stagione 2023: secondo Fred i motoristi del Cavallino avrebbero risolto i problemi che hanno afflitto lo 066/7 l'anno scorso e avrebbero la durata dei propulsori sotto controllo, lasciando intendere che le rosse potranno contare su una potenza maggiore. Ma di questo il francese non ha voluto entrare nel merito, preferendo lasciare il giudizio alla pista.

Ferrari F1-75, dettaglio del motore

Non ha voluto rivelare la sigla della monoposto 2023. Per ora la nuova rossa resta riconoscibile solo per la sigla di progetto 675. Fred Vasseur non si è voluto sparare tutte le cartucce nel primo incontro con i media, ma il team principal della Scuderia ha voluto tranquillizzare i tifosi del Cavallino in merito alla power unit 066/7.

Si è ben guardato dal parlare di potenze e di prestazioni, ritenendo che il confronto non vada fatto comparando i dati con sé stessi, ma con gli avversari, però un messaggio chiaro lo ha voluto mandare agli appassionati…

"Penso che tutti, anche esternamente, abbiano visto che l’affidabilità lo scorso anno è stata un problema, e che le prestazioni rispetto agli avversari diretti nella parte finale della stagione non sono state ottimali. Ma questo è solo il primo livello di analisi, bisogna capire il perché, e questa è la sfida, passo dopo passo cercherò di avere una visione più chiara della situazione”.

Frédéric Vasseur, Ferrari

Frédéric Vasseur, Ferrari

Photo by: Ferrari

Vasseur non porta ricette magiche, ma chiede tempo per individuare le aree dove dovrà mettere mano nel futuro…
“La parte più difficile del mio lavoro, non importa che si sia in Ferrari, alla Sauber o in Formula 2, è capire e analizzare cosa non sta funzionando quando non vinci. Direi che è la parte più complicata del mio lavoro, ma siccome non voglio essere arrogante, non posso essere la persona che è arrivata qui da due settimane e che è subito in grado di capire cosa non ha funzionato, non sarebbe l’approccio corretto".

Il manager francese indica un paio di punti su cui intende muoversi…
“Ho la mia lista di priorità, ma non la condividerò [ride]. Sicuramente ci sono un paio di punti che cercheremo di sistemare. Abbiamo parlato dell’affidabilità del motore, uno dei problemi della passata stagione, che ci è costata anche delle penalità. Ma questo ora sembra un problema che è sotto controllo".

"Un altro aspetto riguarda le relazioni all’interno del team: lo spirito di squadra mi sembra un elemento molto importante. Una delle sfide più complesse per ogni singola squadra in F1, non solo per la Ferrari, è poter contare su una buona collaborazione tra tutte le persone che compongono il team. Il mio lavoro nelle prime settimane sarà assicurarmi che tutti spingano nella stessa direzione”.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Ford ammette: "F1 ora è interessante. Valutiamo se entrare"
Articolo successivo F1 | Alpine: ecco il fire up del motore della A523 di Ocon e Gasly

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera