Ferrari: surriscaldamento a causa dello stop di Sochi

condividi
commenti
Ferrari: surriscaldamento a causa dello stop di Sochi
Di:
10 ott 2019, 09:55

In Russia sulla SF90 di Vettel c'è stato un picco anomalo di temperatura al pit stop per il mancato funzionamento di una pompa dell'impianto di raffreddamento. Il black out della centralina che comanda l'ibrido ha determinato il ritiro del tedesco con la MGU-K senza potenza.

Il ritiro di Sochi di Sebastian Vettel ancora… brucia. La Ferrari SF90 affronta le ultime gare del mondiale 2019 con la palma della monoposto più competitiva dal ritorno in pista dalle vacanze estive, ma la Rossa deve dimostrare di essere anche una F1 affidabile se vuole portare a casa l’obiettivo di fare meglio dello scorso anno.

Le premesse ci sono tutte a patto che non si ripetano certi errori: l’analisi del GP della Russia, infatti, ha messo in evidenza che lo stop del quattro volte campione del mondo tedesco è stato originato da un surriscaldamento alla power unit che si è verificato nel corso del pit stop del giro 26.

Sembra che una pompa dello 064 Spec 3 abbia smesso di funzionare facendo innalzare oltre i limiti di sicurezza la temperatura proprio nei tre secondi di sosta in pit lane per il cambio gomme, quando non c’è la solita portata d’aria all’impianto di raffreddamento.

A patirne le conseguenze, quindi, è stata la centralina elettronica che comanda la parte ibrida del sei cilindri, provocando l’allarme per l’improvvisa perdita di potenza elettrica della MGU-K (circa 160 cavalli) e il timore che ci potesse essere una dispersione di alta tensione, tanto che a Seb era stato intimato di fermare la Rossa nella prima postazione dei commissari di percorso sicura.

La causa prima del ritiro, quindi, è stata il surriscaldamento: auguriamoci che non se ne vedano altri effetti nascosti nella prima sessione di prove libere di domani. Nella Scuderia sembrano abbastanza tranquilli di aver rimesso ogni cosa in perfetto ordine senza dover ricadere in penalità.

Scorrimento
Lista

Marshal spostano l'auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90, dal circuito

Marshal spostano l'auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90, dal circuito
1/8

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Marshal spostano l'auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Marshal spostano l'auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90
2/8

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, e Charles Leclerc, Ferrari SF90 alla partenza

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, e Charles Leclerc, Ferrari SF90 alla partenza
3/8

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
4/8

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
5/8

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari cammina sulla pista

Sebastian Vettel, Ferrari cammina sulla pista
6/8

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, lascia i box dopo uno stop

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, lascia i box dopo uno stop
7/8

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, fa un pit stop

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, fa un pit stop
8/8

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Articolo successivo
Ricciardo ha risolto la disputa legale con l'ex manager

Articolo precedente

Ricciardo ha risolto la disputa legale con l'ex manager

Articolo successivo

Vettel: "Leclerc? Non è il compagno più difficile!"

Vettel: "Leclerc? Non è il compagno più difficile!"
Carica i commenti