Ferrari: ecco la sospensione anteriore a diapason!

Ferrari: ecco la sospensione anteriore a diapason!

Sulla SF15-T il braccio inferiore è molto stretto e simile a quello lanciato dalla Mercedes l'anno scorso

La SF15-T non si è limitata a mantenere la sospensione anteriore con lo schema pull rod, ma ha cercato il modo di esaltarne le qualità. James Allison, dt del Cavallino rampante, non ha avuto dubbi nel difendere una soluzione molto criticata (anche perché la Ferrari è l'unica squadra che insiste su questo sistema, mentre tutte gli altri team sono rimasti legati ad un più tradizionale push rod), sostenendo che i problemi della F14 T non erano causati dall'anteriore.

Nella fotografia che pubblichiamo è possibile notare il braccio inferiore che abbiamo chiamato a "diapason" quando si è visto per la prima volta l'anno scorso sulla Mercedes W05 Hybrid presentata a Jerez.

Simone Resta, chief designer del Cavallino, ha ripreso questo concetto delle frecce d'argento: solitamente il triangolo inferiore è quello più aperto, mentre in questa realizzazione è stato ridotto al minimo per creare sul lato del portamozzo un profilo alare unico che aiuta l'andamento dei flussi, mentre sul lato telaio c'è lo spazio per far passare il tirante del pull rod. I tecnici sono convinti che il vantaggio aerodinamico sia superiore alla minore rigidezza torsionale.

Il braccio di sterzo, invece, è stato inglobato nella cover in carbonio che copre la leva anteriore del triangolo superiore, a riprova che ogni dettaglio è stato rivisto con grande cura per favorire l'efficienza aerodinamica.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie