Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
28 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
100 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
108 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
118 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
125 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
139 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
153 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
181 giorni
02 set
Prossimo evento tra
188 giorni
09 set
Prossimo evento tra
195 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
209 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
223 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
280 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
289 giorni

Leclerc: "Peggiorati? No, questo è il nostro vero valore"

Il monegasco della Ferrari ha ottenuto l'ottavo tempo nelle Qualifiche a Silverstone, affermando che la prestazione della scorsa settimana non rispecchiava il vero valore delle SF1000. "Domani sarà una gara difficile", ha aggiunto.

condividi
commenti
Leclerc: "Peggiorati? No, questo è il nostro vero valore"

Dopo le ottime qualifiche di Charles Leclerc avvenute una settimana fa sempre sul tracciato di Silverstone, oggi il monegasco della Ferrari si è confermato il pilota più veloce del team italiano, ma non è andato oltre l'ottava posizione al termine delle Qualifiche del Gran Premio 70° Anniversario.

Il monegasco è stato molto più brillante rispetto al compagno di squadra, ma non è comunque riuscito a ripetere l'ottima prestazione di 7 giorni fa. Per questo sarà costretto a partire dalla quarta fila, dall'ottava casella dello schieramento addirittura accanto all'AlphaTauri di un Pierre Gasly in grande spolvero.

Leclerc, però, non è apparso così deluso al termine delle qualifiche di oggi. La sicurezza sulle prestazioni deludenti della SF1000 lo ha reso realista in vista del prosieguo di questa stagione e lo ha portato a considerare il risultato della settimana scorsa non verosimile, se rapportato alle prestazioni attuali offerte dalla Rossa.

"Sicuramente il risultato di questa settimana è molto più verosimile alle nostre potenzialità rispetto al risultato della settimana scorsa. Sulle medie avevamo un buon passo, mentre sulle Soft abbiamo perso qualcosa", ha dichiarato Leclerc poco dopo il termine delle prove ufficiali.

"Non so quanti piloti abbiano fatto il proprio miglior tempo sulle Soft, ma noi abbiamo fatto una gran fatica a tenere le gomme fino all'ultimo settore. La pista era aggressiva già la settimana scorsa, ma con le Soft che abbiamo ora lo è ancora di più. Secondo me non c'è molta scelta. Se avessimo scelto un assetto con più downforce avremmo perso in performance, però abbiamo pagato un prezzo alto nel terzo settore in questo weekend".

Leclerc ha mostrato nelle libere di ieri di essere in difficoltà sul passo gara anche con mescole medie, ossia quelle che - in questo fine settimana - hanno dato prova di essere le migliori a livello di prestazione sul breve e medio periodo.

"Domani sarà una gara molto difficile. Sul giro in qualifica si fa fatica a finirlo, in gara sarà molto difficile tenere il passo degli altri. però rimaniamo ottimisti. Proverò a dare il mio meglio e vediamo dove finiamo".

Charles ha concluso parlando delle possibili strategie per domani. Sebbene abbia cercato di glissare alla domanda legata alla gara di domani, il 22enne ha lasciato intendere che potrebbe anche pensare all'azzardo della sosta sola, sebbene la Ferrari abbia piccoli problemi di degrado gomme.

"Credo ci saranno piloti che prenderanno rischi e cercheranno di fare solo un pit stop domani, mentre altri ne faranno 2. Non posso dire quale strategia sceglieremo, ma abbiamo analizzato i dati e siamo sicuri riguardo a quale strategia adottare per domani. Anche considerando i problemini di degrado che abbiamo. Dobbiamo confrontarci con questi adesso, poi vedremo domani cosa fare".

Bottas in pole nel GP 70° Anniversario

Articolo precedente

Bottas in pole nel GP 70° Anniversario

Articolo successivo

Ferrari: Vettel troppo lento diventa un caso

Ferrari: Vettel troppo lento diventa un caso
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP 70° Anniversario
Sotto-evento Qualifiche
Autore Giacomo Rauli