Ferrari: la SF15-T sarà più competitiva in qualifica

Ferrari: la SF15-T sarà più competitiva in qualifica

La Rossa soffrirà meno il giro secco a Melbourne e proverà a insidiare la seconda fila alle Williams

La Ferrari ha spedito il materiale in Australia e domani anche il personale della squadra del Cavallino si metterà in viaggio per Melbourne in attesa del Gp di Australia che segnerà la gara del debutto della SF15-T. A Maranello c'è fiducia per il lavoro svolto, ma anche grande realismo: lo staff diretto da Maurizio Arrivabene sa che la Mercedes è ancora imprendibile, mentre tutti gli altri sembrano effettivamente meno lontani dopo l'analisi dei test invernali (una sessione a Jerez e due a Barcellona).

La tabella dei tempi riassuntiva di Montmelò evidenzia che c'è anche la Williams davanti alle Rosse, anche se Rod Nelson, ingegnere Williams responsabile dei test, ha detto che Vettel "...ha spinto troppo nel primo tratto della pista con le gomme super soft mettendo in crisi prima degli altri. Mi aspetto, quindi, una Ferrari più vicina a noi di quanto non dicano i quattro decimi fra Bottas e il tedesco".

Conclusioni che sono state confermate anche sulla sponda emiliana, visto che anche Kimi Raikkonen non è stato perfetto nel suo giro che simulava la qualifica con le Pirelli super soft (ma va detto che la SF15-T non era proprio a serbatoio vuoto...) per cui l'aspettativa che si respira a Maranello è che la Ferrari possa fare un grosso salto di qualità già in qualifica, cancellando uno dei difetti princiapli della deludente F14 T.

E sarebbe un gran colpo mettere la Rossa in seconda fila dietro alle Mercedes, dimostrando che James Allison e i suoi tecnici sono riusciti a porre rimedio ai difetti endemici della monoposto dello scorso anno, mettendo la SF15-T nella condizione di lottare per il podio, su una pista dove i sorpassi sono particolarmente complicati.

L'incertezza è legata all'affidabilità: la power unit che verrà schierata a Melbourne userà meno gettoni di sviluppo del previsto, per cui il propulsore 059/4 avrà qualche cavallo in meno di quelli visti a Barcellona (dove anche la Sauber ha fatto bella figura con l'unità cliente), per consentire alla Scuderia di sviluppare il 6 cilindri turbo nel corso della stagione, con l'ambizione di andare in caccia delle due vittorie promesse da Maurizio Arrivabene e Sergio Marchionne.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie