Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
55 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
59 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
98 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
108 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
115 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
129 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
143 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
171 giorni
02 set
Prossimo evento tra
178 giorni
09 set
Prossimo evento tra
185 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
199 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
206 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
227 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
270 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
279 giorni

Ferrari FDA: ecco Shwartzman sulla SF71H a Fiorano

E' iniziata la giornata di preparazione dei giovani piloti della Ferrari FDA a Fiorano con la SF71H. Sotto l'occhio vigile dell'ingegner Marco Matassa è stato Robert Shwartzman a iniziare il test. Il russo è al debutto assoluto su una monoposto di F1 e nella giornata sarà seguito da Callum Ilott e Mick Schumacher i due che gireranno al Nurburgring nella FP1: il primo sulla Haas e il secondo sull'Alfa Romeo.

Ferrari FDA: ecco Shwartzman sulla SF71H a Fiorano

I piloti della FDA hanno iniziato a Fiorano l’intesa giornata di test con la SF71H in vista del loro debutto stagionale in F1. Mick Schumacher sarà impegnato nelle prove libere del GP dell'Eifel al Nurburgring con l’Alfa Romeo C39 che sarà lasciata libera da Antonio Giovinazzi, mentre Callum Ilott sarà impegnato sulla Haas VF-20 di Romain Grosjean.

Il terzo giovane alfiere del Cavallino, Robert Shwartzman entrerà in scena nel GP di Abu Dhabi: per il russo quello di oggi sarà il debutto assoluto al volante di una monoposto di F1.

Il primo a scendere in pista con la SF71H del 2018 è stato il meno espoerto: è toccato a Robert Shwartzman effettuare una sorta di shakedown poco dopo le 9 quando il team diretto da Laurent Mekies e l’ingegnere Marco Matassa ha messo in moto la Rossa dotata delle gomme Demo. Per il russo si tratta della prima uscita su una Rossa e sta prendendo confidenza con la Formula 1 in modo molto graduale: dopo alcune tornate di apprendistato è già arrivato a un tempo di 59"4.

 

condividi
commenti
Red Bull: paga sei decimi sul dritto per il "clipping" Honda

Articolo precedente

Red Bull: paga sei decimi sul dritto per il "clipping" Honda

Articolo successivo

Mercedes: Hamilton torna a studiare il regolamento

Mercedes: Hamilton torna a studiare il regolamento
Carica i commenti