La Ferrari F14 T simula l'estensione dell'estrattore?

La Ferrari F14 T simula l'estensione dell'estrattore?

Il braccio di convergenza della sospensione posteriore ha anche una funzione aerodinamica

Questa volta bisogna riconoscere che i tecnici della Ferrari sono stati aggressivi nell'approcciarsi al progetto della F14 T: sarà che alle teste pensanti si è unito nuovamente Rory Byrne, l'ingegnere sudafricano che aveva disegnato le Rosse dell'era Schumacher, sarà che Luca di Montezemolo ha preteso dai tecnici un salto di qualità, fatto sta che la F14 T è molto curata in diversi particolari. C'è la scocca scavata nella parte inferiore, sotto le gambe dei piloti, come sulla Force India, ma c'è anche nel retrotreno il braccio di convergenza della sospensione posteriore che aiuta a fare da "tapparella" con il braccio superiore, onde ritrovare almeno una parte del carico perduto per l'assenza della profilo inferiore, vietato per regolamento. In qualche modo i tecnici del Cavallino cercano di creare una sorta di... estensione dell'estrattore. Nella foto si nota anche il diffusore posteriore che ha gli spigoli dell'estrattore a quarantacinque gradi, secondo i dettami che aveva sviluppato James Allison alla Lotus...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie