Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
95 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
102 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
112 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
133 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
147 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
175 giorni
02 set
Prossimo evento tra
182 giorni
09 set
Prossimo evento tra
189 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
203 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
210 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
217 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
238 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
274 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
283 giorni

Ferrari: ci sarà anche Schumacher sulla SF71H a Fiorano

Come avevamo anticipato su Motorsport.com Carlos Sainz girerà l'intera giornata di mercoledì ed il giovedì mattina per prendere confidenza con la nuova realtà, mentre da lunedì a venerdì si alterneranno sulla Rossa del 2018 anche Charles Leclerc, Mick Schumacher, Robert Shwartzman, Callum Ilott, Marcus Armstrong e Giuliano Alesi.

Ferrari: ci sarà anche Schumacher sulla SF71H a Fiorano

Sette piloti per una monoposto. La Ferrari SF71H, utilizzata nella stagione 2018 da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, da lunedì sarà il banco di prova per tutti i piloti della galassia del Cavallino.

Oltre ai due titolari della Scuderia, Sainz e Leclerc, al volante della vettura si alterneranno anche Mick Schumacher, Robert Shwartzman, Callum Ilott, Marcus Armstrong e Giuliano Alesi.

La giornata inaugurale vedrà alternarsi al volante della SF71H tre piloti: Shwartzman, Alesi ed Armstrong.

Il figlio d’arte porterà daccapo il nome Alesi su una Ferrari a distanza di 26 anni, mentre il neozelandese ed il russo, quest’anno impegnati ancora in Formula 2 con il team DAMS ed il Prema Racing, completeranno il programma di lavoro del lunedì.

Martedì 26 gennaio toccherà a Charles Leclerc tornare a calarsi all’interno dell’abitacolo di una monoposto a distanza di 44 giorni dall’ultimo appuntamento del 2020 andato in scena ad Abu Dhabi segno che il monegasco ha avuto un tampone negativo dopo aver contratto il COVID-19, mentre grande sarà l’attesa per vedere per la prima volta Carlos Sainz vestito di rosso.

Il madrileno sarà impegnato in pista nell’intera giornata di mercoledì e nella mattinata di giovedì ed avrà così modo di prendere confidenza con la nuova realtà dopo aver trascorso le ultime due stagioni in McLaren.

Gli ultimi due piloti che si alterneranno al volante della SF71H saranno Callum Ilott e Mick Schumacher.

Il tedesco, atteso al debutto in Formula 1 con la Haas, sarà alla guida giovedì pomeriggio e venerdì mattina, mentre l’inglese, da quest’anno test driver della Scuderia, avrà modo di provare nel pomeriggio del 29 gennaio.

Per vedere Leclerc e Sainz al volante della Rossa 2021 si dovrà attendere sino al 12 marzo quando prenderà il via la tre giorni di test pre-stagionali in Bahrain.

condividi
commenti
Alonso vs Vettel: il duello tra i due si ripeterà nel 2021?

Articolo precedente

Alonso vs Vettel: il duello tra i due si ripeterà nel 2021?

Articolo successivo

La storia di... Jack Brabham

La storia di... Jack Brabham
Carica i commenti