Ferrari: Carlos Sainz in Rosso è la sorpresa di Natale

Il pilota spagnolo, insieme a Charles Leclerc, ha vissuto il suo primo giorno da pilota del Cavallino: Carlos è stato presentato alla stampa nella videoconferenza di Binotto che ha sostituito la tradizionale cena di Natale. La Scuderia schiererà la coppia di piloti più giovane dal 1968: "Charles è un leader e lo ha dimostrato, mentre Carlos ha già una grande esperienza". Non ci saranno gerarchie di squadra, ognuno potrà fare la sua stagione.

Ferrari: Carlos Sainz in Rosso è la sorpresa di Natale

Sono trascorsi sette mesi dall’annuncio che lo ha ufficializzato al via del Mondiale 2021 con la Scuderia Ferrari e, finalmente, Carlos Sainz è apparso vestito di rosso.

In attesa della tuta da gara, per ora a testimoniare il nuovo ciclo della sua carriera c’è la polo ufficiale del Cavallino, la stessa che indossa Charles Leclerc dal lato opposto del tavolo. Tra loro c’è Mattia Binotto, ma inevitabilmente l’attenzione iniziale è tutta su Sainz, che ieri ha trascorso il suo primo giorno a Maranello intervenendo anche nell’incontro (in videoconferenza) con i media che ha sostituito la tradizionale cena natalizia a Maranello.

Leggi anche:

“Come prima cosa ci tengo a ringraziare Mattia che mi ha fatto sentire a casa sia dai primi momenti che sto trascorrendo con la squadra – ha esordito Carlos – è un giorno speciale, molto importante per la mia carriera".

"Sono pronto a lavorare, e oggi ho iniziato a conoscere le persone con cui lavorerò la prossima stagione. Non sono molto bravo a ricordare i nomi, è un aspetto su cui dovrò lavorare perché sono tanti quelli che devo memorizzare! Devo mettermi sotto anche con l’italiano, è trascorso un po' di tempo dalla mia esperienza in Toro Rosso, ma ho tempo fino a marzo per migliorare. Sono contento di poter iniziare a lavorare con Charles, un ragazzo con un talento incredibile, e credo che spingendo insieme nella stessa direzione riusciremo a far crescere la squadra”.

Concetto, quest’ultimo, ribadito anche dallo stesso Leclerc, che a due anni dal suo arrivo a Maranello si ritrova già a vestire i panni del ‘veterano’.
“La stagione appena conclusa non è stata facile – ha sottolineato Charles nel suo breve saluto prima delle vacanze natalizie - in pista abbiamo dato assolutamente tutto per provare a migliorare il progetto 2020. Ora stiamo lavorando sodo in visa del 2021, ci sono delle novità positive e sono ottimista in vista della prossima stagione. Come sapete tutti avrò un nuovo compagno di squadra, Carlos, e sono contento di poterlo finalmente vedere in rosso: ci tenevo ad essere presente nel suo primo giorno a Maranello! Con Carlos ci spingeremo in pista a vicenda, è un ragazzo con tantissimo talento e lavoreremo fianco a fianco nell’interesse della Ferrari”.

Sainz farà il suo debutto sulla SF71H, la Rossa del 2018, nei primi giorni del mese di gennaio per prendere confidenza con la squadra e con i sistemi come le regolazioni sul volante computer.

condividi
commenti
Binotto: "Ferrari, prestazioni inadeguate: ci meritiamo 4!"

Articolo precedente

Binotto: "Ferrari, prestazioni inadeguate: ci meritiamo 4!"

Articolo successivo

I più giovani vincitori di un GP di Formula 1

I più giovani vincitori di un GP di Formula 1
Carica i commenti