Ferrari: Binotto lascia il muretto, cambia l'organizzazione in pista

Il team principal di defila dalla gestione del muretto perché diventa attiva l'organizzazione della pista che era già stata definita nel mese di febbraio: Laurent Mekies diventa racing director, mentre Iñaki Rueda è stato nominato direttore sportivo. E così nel ruolo di stratega è stato chiamato al muretto Ravin Jain, un tattico che è a Maranello dal 2015. Binotto così potrà saltare alcuni dei prossimi appuntamenti restando a Maranello.

Ferrari: Binotto lascia il muretto, cambia l'organizzazione in pista

La Ferrari ha portato a termine la riorganizzazione in pista della squadra: a partire da oggi Mattia Binotto non andrà più al muretto dei box, ma resterà nel box del Cavallino, perché diventa operativo un nuovo organigramma.

Nessun rivoluzione e, soprattutto, nessun nome nuovo si aggiunge alla struttura, ma il team principal ha attribuito nuovi incarichi agli uomini del muretto. Laurent Mekies, infatti, diventa a tutti gli effetti il racing director della Scuderia, mentre lo spagnolo Iñaki Rueda assume il ruolo del direttore sportivo ma mantiene il ruolo dello stratega, ma la funzione del tattico viene affidata a Ravin Jain, il giovane inglese di origine indiana che è parte dello staff di Maranello dal 2017, dopo stage in Caterham e Williams.

La Scuderia, quindi, viene disegnata secondo i piani che Binotto aveva tracciato già nel mese di febbraio: cambiano le funzioni e i ruoli di alcuni esponenti di spicco, ma la Ferrari resta sostanzialmente la stessa.

Mattia ha messo le basi alla possibilità di saltare qualche GP nel corso della stagione per seguire più direttamente da casa la nascita della monoposto a effetto suolo che avrà il compito di riportare la Rossa in lotta per il mondiale nel 2022.

La Ferrari muove gli uomini sul muretto con una maggiore responsabilizzazione dei singoli, ma sostanzialmente si tratta di un lifting che non modifica gli assetti noti…

condividi
commenti
F1, Baku, Libere 3: Verstappen sbatte, Gasly prevale, Hamilton risale
Articolo precedente

F1, Baku, Libere 3: Verstappen sbatte, Gasly prevale, Hamilton risale

Articolo successivo

LIVE Formula 1, Gran Premio dell'Azerbaijan: Qualifiche

LIVE Formula 1, Gran Premio dell'Azerbaijan: Qualifiche
Carica i commenti