Ericsson: "Abbiamo buone ragioni per essere felici"

condividi
commenti
Ericsson:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
01 feb 2015, 19:00

Il pilota svedese ha chiuso al secondo posto il primo giorno di test a Jerez, ma utilizzando gomme Soft

Ericsson:

Il primo giorno di test invernali 2015 della Formula 1 ha riservato una vera e propria sorpresa: il secondo posto di Marcus Ericsson al volante della nuova Sauber C34. Il pilota svedese ha infatti fatto segnare il secondo miglior crono al termine della giornata, alle spalle solamente di Sebastian Vettel con la Ferrari SF15-T.

Ericsson ha fermato il cronometro in 1'22"777, ad appena un decimo e mezzo dal miglior tempo di giornata siglato dal tedesco, ma il tempo di riferimento della nuova Sauber lo ha siglato con pneumatici Soft, dunque più prestazionali rispetto alle Pirelli PZero Medium montate su Ferrari e sulla Mercedes W06 Hybrid di Nico Rosberg. Rimane inoltre da valutare un dato altrettanto importante: la quantità di carburante imbarcata sulla C34. E' però indubbio che la nuova Sauber abbia brillato per affidabilità, con 73 giri compiuti senza alcun problema.

"E' stato un giorno molto buono per noi - ha esordito Ericsson ai microfoni della stampa al termine del primo giorno di test a Jerez - e innanzitutto è stato fantastico tornare al volante dopo tanti mesi passati senza guidare o allenandosi solo al simulatore. Penso che oggi abbiamo tante ragioni per essere felici: siamo stati capaci di completare un buon numero di giri e abbiamo inziato a intraprendere percorsi riguardo il set up della vettura, anche se questi hanno richiesto qualche giro di installazione più del previsto. Non abbiamo avuto alcun grosso problema sulla vettura e questo è uno degli aspetti più importanti della giornata. Per il resto è stata un'ottima giornata e ora guardo avanti e attendo i prossimi giorni di test. Spero proprio di poter continuare in questo modo".  

Prossimo articolo Formula 1
Vettel: "Subito davanti, ma questi tempi non contano!"

Previous article

Vettel: "Subito davanti, ma questi tempi non contano!"

Next article

Red Bull: la fumata per un problema di freni

Red Bull: la fumata per un problema di freni

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Marcus Ericsson
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie