F1: ecco svelato il layout del circuito di Jeddah

L'Arabia Saudita ha rivelato il layout del nuovo tracciato di Formula 1 a Jeddah, che sarà il circuito cittadino più lungo e veloce del calendario.

F1: ecco svelato il layout del circuito di Jeddah

Jeddah ospiterà la prima gara di F1 dell'Arabia Saudita il 5 dicembre di quest'anno, dopo che il paese ha firmato un accordo a lungo termine con i vertici della Formula 1.

Gli organizzatori della gara hanno ora rivelato il layout di 6,175 km che renderà la pista di Jeddah la seconda più lunga del calendario di F1 dopo Spa-Francorchamps in Belgio.

I lunghi rettilinei e le sezioni ad alta velocità dovrebbero fornire una velocità media sul giro di circa 250km/h, con la possibilità che ci siano tre zone DRS separate. La parte più veloce della pista dovrebbe essere il lungo rettilineo fino all'ultimo tornante a sinistra, la curva 27, dove le auto dovrebbero raggiungere i 322 km/h prima di avvicinarsi alla zona di frenata.

Il circuito sorge vicino il lungomare di Jeddah, presenta un totale di 27 curve e corre in senso antiorario - con la prima curva che è una stretta chicane sinistra-destra.

Ross Brawn, amministratore delegato della F1, ha espresso la sua convinzione che il layout del tracciato potrà garantire corse entusiasmanti.

“E’ sempre molto emozionante scoprire il layout di un nuovo tracciato ed il Jeddah Street Circuit non ha eccezione”.

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con il team di Tilke e con il promoter per essere certi di avere una pista che possa offrire gare emozionanti per i fan e grandi sfide per tutti i piloti”.

"Il design mette in evidenza il meglio di un moderno circuito stradale, ma ha anche aree a scorrimento libero che creeranno velocità elevate e opportunità di sorpasso. Lo scenario è incredibile, sul Mar Rosso, e non vediamo l'ora di vedere le auto in pista a dicembre".

 

La pista si trova nella zona Corniche di Jeddah, che è circa 12 km a nord del centro principale della città.

Il circuito è stato progettato in collaborazione con Tilke e la divisione Motorsports della F1, e utilizza il maggior numero possibile di strade esistenti intorno allo stretto tratto di terra costiera.

Il Gran Premio dell'Arabia Saudita si svolgerà in notturna ed è previsto come penultima prova del campionato mondiale di F1 di quest'anno.

condividi
commenti
Ferrari SF21: ecco cosa hanno insegnato i test in Bahrain
Articolo precedente

Ferrari SF21: ecco cosa hanno insegnato i test in Bahrain

Articolo successivo

Sky Motori: confermate F1, MotoGP, SBK. Arriva Rosberg

Sky Motori: confermate F1, MotoGP, SBK. Arriva Rosberg
Carica i commenti