F1 | Ecco perché l'attuale Sprint Qualifying è un flop
Prime
Formula 1 Analisi

F1 | Ecco perché l'attuale Sprint Qualifying è un flop

Di:
, Journalist

La grande rimonta di Lewis Hamilton ha nascosto le pecche della terza Sprint Qualifying della stagione. Analizziamo perché l'attuale format non ha dato i riscontri sperati per ciò che riguarda lo spettacolo in pista.

In uno dei suoi ultimi lavori, Roger Waters - ex bassista e autore dei Pink Floyd - ha scritto un brano dal nome: "Is this the life we really want?". Ovvero: "E' davvero questa la vita che vogliamo?". Una frase che, almeno una volta nella vita, tanti di noi hanno pensato o pronunciato. Idealmente potrebbe averlo fatto anche la Formula 1, che in questa stagione ha sperimentato un nuovo format di weekend in cui, al suo interno, ha fatto esordire la già tanto chiacchierata Sprint Qualifying, una gara sprint di 30 minuti che delinea la griglia di partenza della gara domenicale.

La Sprint Qualifying è un'idea geniale oppure no? Ha raggiunto gli obiettivi di chi l'ha ideata e fortemente voluta (aumentare lo spettacolo in pista e attrarre nuovo pubblico) o ha deluso? Questi sono i dilemmi. Il Gran Premio di San Paolo del Brasile ha ospitato la terza e ultima Sprint Qualifying della stagione 2021 di Formula 1 e, ora, è tempo di bilanci.

condividi
commenti

F1 | La Ferrari 2022 sarà presentata il 17 febbraio

La Scuderia ha ufficializzato la data della caduta dei veli dalla 674, la sigla di progetto, che cela la rossa a effetto suolo che deve rilanciare le sorti del Cavallino dopo due anni molto difficili e senza vittorie. Se la Red Bull ha "saltato" il 17 nella sigla della sua monoposto, passando direttamente alla RB18, a Maranello non temono la cabala. Il debutto in pista nel filming day a Barcellona che precede i test collettivi del 23 febbraio.

Latifi: "Nel 2022 sarà fondamentale sapersi adattare"

Secondo il canadese della Williams una delle priorità per i piloti nel 2022 sarà quella di adattarsi al differente stile di guida richiesto dalle nuove monoposto ad effetto suolo.

Vettel: “Mi aspettavo di più dalla mia prima stagione in Aston Martin”

Sebastian Vettel si appresta ad affrontare la sua seconda stagione con la Aston Martin nel 2022. Ma riflettendo sulle prestazioni dello scorso anno riconosce che si sarebbe aspettato qualcosa di più dal 2021, in cui ha debuttato con il team britannico.

Ricciardo: "Ferrari vs McLaren è il duello che vogliono i fan"

Il pilota australiano ha ammesso di essersi divertito nel lottare contro la Ferrari per tutta la stagione 2021 e si è detto certo che i fan vogliano questo duello anche in futuro.

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Alonso: "Io il più anziano in griglia? Solo un vantaggio"

Il due volte iridato sarà quest'anno il pilota più anziano presente in griglia, ma Fernando crede che la maggiore esperienza rispetto agli altri colleghi rappresenterà un vantaggio.

Formula 1
16 gen 2022

Vasseur: "Non escludo altri piloti junior Ferrari in futuro"

Il team principal dell'Alfa Romeo Sauber ha ammesso come in futuro potranno esserci altre possibilità per i piloti del vivaio Ferrari ed ha spiegato perché ha deciso di non promuovere Pourchaire in F1 nel 2022.

Formula 1
15 gen 2022

F1 | Scopriamo quanto il peso in più può incidere sul passo

Le monoposto a effetto suolo non saranno tutte uguali. Tanto più si sviscera il regolamento tecnico 2022 e tanto più emergono aspetti interessanti che possono condizionare le scelte dei chief designar: le F1 avranno un peso minimo di 795 kg, ma difficilmente arriveranno al limite per cui potrebbero esserci squadre che hanno varato vetture con un interasse più corto rispetto ai 3.600 mm massimi che aiuterebbero l'aerodinamica.

Formula 1
15 gen 2022
Caso Verstappen: la revisione si discute domani alle 15
Articolo precedente

Caso Verstappen: la revisione si discute domani alle 15

Articolo successivo

A Losail la F1 girerà in 1'21", mezzo minuto meno delle MotoGP

A Losail la F1 girerà in 1'21", mezzo minuto meno delle MotoGP
Carica i commenti