Ecco la prima foto del motore Mercedes V6 turbo

Ecco la prima foto del motore Mercedes V6 turbo

La Casa tedesca ha diffuso delle immagini del propulsore 2014 dotato anche di ERS

La Mercedes-Benz ha diffuso le prime immagini del motore 6 cilindri a V DI 90 gradi di 1,6 litri turbo che equipaggerà tre team nel mondiale di Formula 1 a partire dal 2014. La Casa tedesca ha mostrato una delle unità che stanno girando al banco a Brixworth, la sede inglese dove vengono prodotte le unità destinate alle corse. Andy Cowell, direttore di Mercedes-Benz High Performance Engines, ha dato alcuni dati molto interessanti riguardo ai propulsori del futuro: nella nuova F.1 che prenderà l’avvio l’anno prossimo, la Casa di Stoccarda dovrà fare i conti con altri due costruttori: Ferrari e Renault. "C’erano dubbi sul suono dei V6, ma con il turbocompressore che gira a 125 mila giri al minuto vi assicuro che è necessario mettersi i tappi per sopportare le alte frequenze del motore”. " Cambierà il modo di interpretare i Gran Premi visto che ci sarà un limite di consumo del carburante di 100 kg/h, per cui i piloti dovranno adeguare il loro stile di guida a queste caratteristiche. I nuovi propulsori, rispetto agli attuali V8 aspirati da 2,4 litri, avranno più coppia all’uscita dalla curva. I V6 Turbo dovrebbero riprodurre potenze intorno ai 750 cavalli, vale a dire valori molto vicini a quelli attuali, ma ottenuti in modo molto diverso: i sistemi di recupero dell’energia, KERS ed ERS contribuiranno al risparmio di benzina che è valutato nel 30%. Adrian Newey sostiene da tempo che l’anno prossimo saranno i motopropulsori ad essere io protagonisti del mondiale, più dell’aerodinamica. Il KERS attuale è in grado di scaricare circa 80 cavalli aggiunti per 6”7: “Nel 2014 con l’ERS arriveremo a circa 160 cavalli per un tempo di 33”3 al giro! – prosegue Cowell - Oggi è difficile essere veloci senza il KERS, ma l’anno prossimo sarà impossibile essere competitivi senza l’ERS“. Ogni pilota potrà disporre di cinque unità per stagione; tre in meno rispetto ad ora, visto che il regolamento consente di alternare otto propulsori in un campionato. La vita dovrà aumentare dagli attuali 2000 km ai 4000 km dei V6 Turbo. Con l’adozione del nono V8 adesso scatta la penalizzazione di dieci posizioni in griglia, mentre nel 2014 la sanzione si allargherà anche in caso di sostituzione di turbo, ERS, KERS e batterie del recupero di energia. La sfida, quindi, è molto impegnativa e si preannuncia appassionante…

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie