Ecco come potrebbe essere il calendario 2016

Ecco come potrebbe essere il calendario 2016

Per ora sono ipotesi, ma la Russia potrebbe aprire la stagione europea e a Baku si correrebbe a luglio

Questa mattina è stato annunciato che il prossimo campionato di Formula 1 inizierà solamente il 3 aprile, con il Gp d'Australia che nel 2016 verrà posticipato di una ventina di giorni rispetto al tradizionale slot di metà marzo.

Questa però dovrebbe non essere l'unica novità, in un calendario che potrebbe apparire decisamente rimescolato. Come detto stamani, la gara di Melbourne verrà disputato in "back to back" con il Gp della Cina. Dunque, è lecito chiedersi che fine farà il Gp della Malesia, che nelle ultime stagioni ha sempre ospitato il secondo atto.

Stando alle informazioni raccolte da Autosport, la gara di Sepang dovrebbe slittare al mese di settembre, venendo disputata ad una settimana di distanza da quella di Singapore. A spostarsi sarebbe quindi anche il Gp di Russia, che aprirebbe la stagione europea ad inizio maggio.

Per quanto riguarda la tappa di Baku, titolata come Gp d'Europa, lo slot più probabile è quello del 17 luglio, a cavallo tra Austria e Germania, con quest'ultima che dovrebbe fare ritorno in calendario dopo il forfait di quest'anno. Del resto, ad Hockenheim era già preparati per ospitare la gara nel 2016.

L'ultima novità riguarderebbe l'abolizione della pausa di agosto, perché si correrebbe a Budapest il 7 e poi 28 a Spa-Francorchamps. Ovviamente queste sono tutte ipotesi, almeno fino a quando non ci sarà una conferma da parte della FIA. Ma stando a queste informazioni il calendario potrebbe essere il seguente, con ben 21 appuntamenti:

3 aprile - Gp d'Australia - Melbourne
10 aprile - Gp di Cina - Shanghai
24 aprile - Gp del Bahrein - Sakhir
1 maggio - Gp di Russia - Sochi
15 maggio - Gp di Spagna - Barcellona
29 maggio - Gp di Monaco - Montecarlo
12 giugno - Gp del Canada - Montreal
26 giugno - Gp di Gran Bretagna - Silverstone
3 luglio - Gp d'Austria - Red Bull Ring
17 luglio - Gp d'Europa - Baku
31 luglio - Gp di Germania - Hockenheim
7 agosto - Gp d'Ungheria - Hungaroring
28 agosto - Gp del Belgio - Spa-Francorchamps
4 settembre - Gp d'Italia - Monza
18 settembre - Gp di Singapore - Marina Bay
25 settembre - Gp della Malesia - Sepang
9 ottobre - Gp del Giappone - Suzuka
23 ottobre - Gp degli Stati Uniti - Austin
30 ottobre - Gp del Messico - Mexico City
13 novembre - Gp del Brasile - Interlagos
27 novembre - Gp di Abu Dhabi - Yas Marina

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie