Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
19 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
33 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
54 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic
FP1 in
82 giorni

F1: distanziamento sociale anche nelle postazioni dei commissari

condividi
commenti
F1: distanziamento sociale anche nelle postazioni dei commissari
Di:

I commissari di Formula 1 saranno collocati in postazioni differenti dal solito nella gara di apertura della stagione in Austria per garantire il distanziamento sociale.

La gara di apertura della stagione 2020 si terrà questo fine settimana in Austria, dove tutti quanti dovranno mantenere il distanziamento sociale nel paddock, con la Formula 1 che ha cercato di creare una "biosfera" che possa mantenere al sicuro tutte le persone presenti al Red Bull Ring, dove si correrà a porte chiuse.

Anche se le postazioni dei commissari saranno spostate, garantiranno comunque la stessa visibilità secondo Luca De Angelis, ingegnere della EM Motosport, fornitore ufficiale dei pannelli luminosi disseminati lungo i tracciati del Circus.

Questi pannelli possono essere attivati anche senza essere a contatto con la barriera, come parte delle implementazioni previste dalla FIA in materia anti-COVID.

"E' sempre una sfida, ma quest'anno sarà ancora più impegnativa. A partire dall'indossare le mascherine e guatti a tutta l'igenizzazione. Senza dimenticare di evitare il contatto diretto con le persone" ha detto De Angelis.

"Di solito i commissari che si occupano dei pannelli sono sempre posizionati nelle postazioni lungo il circuito".

"In austria, ci sono 15-16 postazioni. Questo significa che ci saranno 15-16 commissari che controlleranno i pannelli".

Leggi anche:

"Dobbiamo assicurarci che questa persona sia in grado di sedersi in un posto lontano dagli altri commissari e lontano dalle altre persone che lavorano in pista, ma comunque in una posizione sicura e confortevole, che gli consenta di vedere tutto ciò che accade nel tratto di pista di sua competenza".

"Questi commissari potranno essere posizionati fino a 400-500 metri di distanza dai pannelli di segnalazione, azionandoli mantenendo sempre la distanza sociale e senza interazione con gli altri commissari".

"E' un po' triste dirlo, ma è pensato per il loro bene e perché possano essere in grado di fare il loro lavoro come sempre e senza rischi".

Per quanto riguarda le linee guida per la ripartenza, i principali suggerimenti spiegano che in ogni evento il numero complessivo degli addetti a sicurezza in pista può essere ridotto, a patto di riuscire comunque a garantire gli stessi standard di sicurezza delle circostanze normali.

C'è anche una guida specifica per quanto riguarda i dispositivi di protezione individuale e le modalità di assegnazione dei kit dei commissari, come caschi, radio, cuffie, telefoni cellulari, bandiere, attrezzature per la riparazione delle barriere e veicoli di recupero, che dovranno avere un uso esclusivo per l'intera durata dell'evento.

Tuttavia, le linee guida non vietano la condivisione di questi strumenti, a patto che vengano igienizzati prima di passare da una mano all'altra.

Tecnica F1: ecco chi favorirà il taglio del fondo nel 2021

Articolo precedente

Tecnica F1: ecco chi favorirà il taglio del fondo nel 2021

Articolo successivo

F1 Stories: la storia del Gran Premio d'Austria

F1 Stories: la storia del Gran Premio d'Austria
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Austria
Autore Alex Kalinauckas