Di Resta: "Stupito che non ci sia il secondo pilota"

Lo scozzese della Force India a meno di un mese dal primo test aspetta di sapere chi sarà il compagno di squadra

Di Resta:
Paul di Resta è preoccupato. Il pilota scozzese sente le voci che coinvolgono la compagnia aerea del titolare della Force India e si interroga come mai non sia ancora stato scelto il secondo pilota che lo affiancherà nel team durante la stagione 2013. Dopo l'ufficializzazione del passaggio di Nico Hulkenberg alla Sauber, Paul di Resta si aspettava di conoscere in fretta l'identità del suo nuovo compagno di squadra, che, invece, resta un mistero. Si parla del ritorno di Adrian Sutil dopo aver trascorso un anno in... panchina, e si scommette sulla promozione del pilota di riserva, Jules Bianchi, il pupillo della FDA che potrebbe portarsi in dote i motori Ferrari turbo per il 2014. A meno di un mese della prima sessione di test test stagionale (si effettueranno a Jerez dal 5 all'8 febbraio), di Resta contava di conoscere già il nome del collega con cui avrebbe diviso il box Force India... "Sono stupito che non ci sia stato alcun annuncio - ha ammesso Paul a Sky Sport - Il team ha detto che farà la sua ufficializzazione per tempo, rispettando i suoi piani. E io rispetto questa scelta e aspetto...".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Paul di Resta
Articolo di tipo Ultime notizie