Ricciardo: "E' bello essere seguiti dalla Ferrari"

Ricciardo: "E' bello essere seguiti dalla Ferrari"

Per la prima volta Daniel non esclude di lasciare la Red Bull, ma teme che non sia facile contrattualmente

L'involuzione della Red Bull nella stagione 2015 sta pesando decisamente parecchio sul rendimento di Daniel Ricciardo. Lo scorso anno l'australiano era stato l'unico in grado di battere le Mercedes, riuscendoci per ben tre volte, e in questo modo si era consacrato come astro nascente del Circus. Quest'anno però la musica è cambiata decisamente e quando siamo quasi a metà campionato si ritrova solo settimo nella classifica iridata, con appena 36 punti all'attivo.

Nelle ultime settimane Daniel è apparso più volte nervoso, riservando anche delle critiche piuttosto aspre alla squadra di Milton Keynes, e per la prima volta oggi non ha escluso la possibilità di lasciarla a fine stagione. Precisando, tuttavia, che con un contratto in essere da rispettare non sarà assolutamente facile.

"Sarebbe dura, ma io non escludo niente del tutto. Non ho esperienza con i contratti, non sono in Formula 1 da così tanto tempo, ma le cose possono cambiare. Tutto può cambiare, ma come ho detto è improbabile" ha risposto quando gli è stata indirizzata una domanda precisa sull'argomento.

Con Kimi Raikkonen che viene dato per partente dalla Ferrari a fine anno, il suo è uno dei nomi che sicuramente stuzzicano i tifosi del Cavallino. E per la prima volta Daniel ha ammesso che non è affatto male sapere di essere seguito con interesse da una squadra come quella del Cavallino, ribadendo però gli stessi dubbi di prima riguardo alla possibilità di poter lasciare la Red Bull.

"Mica è così facile dire: Sì, andrò alla Ferrari, e basta. Ci sono delle cose in essere e da quello che capisco dei contratti non è così probabile che io possa uscirne. Allo stesso tempo sento che la Red Bull può fare un cambiamento per il prossimo anno e tornare a lottare lì davanti: abbiamo ancora gli ingredienti giusti per farlo. Tornando alla Ferrari, è ovviamente bello essere seguiti da una squadra del genere. Lo prendo come un complimento, vedremo cosa succede" ha spiegato.

Che sia con la Ferrari o con la Red Bull, l'unica cosa certa però sembra essere il suo obiettivo per la prossima stagione: "Quello che voglio è vincere ed ho molta frustrazione quest'anno per questo: non siamo in grado di farlo, e come pilota è davvero l'unica cosa che desidero. A questo punto della carriera, essendo giovane e affamato, mi sento di avere un grande potenziale".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie