Crash Ferrari: montato il telaio di riserva sulla SF21 di Leclerc!

I tecnici del Cavallino dopo accurate analisi della SF21 che ha sbattuto ieri con il monegasco dopo la chicane di Les Combes hanno disposto la sostituzione del telaio perché il danno che è stato riscontrato non era riparabile in pista.

Crash Ferrari: montato il telaio di riserva sulla SF21 di Leclerc!

Sembrava una botta non preoccupante quella di Charles Leclerc nella seconda sessione di prove libere del GP del Belgio: un’ala anteriore e una sospensione schiacciata e, invece, il danno che il pilota monegasco ha causato nell’uscita dopo la chicane di Les Combes è stato maggiore del previsto.

Dopo un’accurata verifica del telaio, i tecnici del Cavallino hanno riscontrato un cedimento che non era riparabile in pista, per cui la Scuderia ieri sera ha deciso l’assemblaggio della scocca di scorta che sarà utilizzata da Charles a partire dalla terza sessione di prove libere in programma oggi alle ore 12.

Questo lavoro extra ha un po’ scombussolato i piani della Ferrari che, dopo un primo turno più che incoraggiante, sembra aver perso la strada nello sviluppo, accusando con entrambe le rosse un forte sottosterzo che ha causato l’uscita di Leclerc.

Charles, infatti, per correggere il comportamento della monoposto che aveva il muso che puntava per la tangente, ha aumentato l’angolo di sterzo, provocando il sovrasterzo che ha generato un pendolo del posteriore che ha fatto finire la SF21 contro le barriere.

Una brutta tegola per la Ferrari in un weekend che si sta rivelando più difficile del previsto: gli uomini di Maranello confidano nella pioggia nei boschi delle Ardenne per contenere il divario dal vertice, visto che la rossa paga una mancanza di potenza della power unit che si fa sentire nei lunghi rettilinei di Spa-Francochamps.

condividi
commenti
Ghini: “La Mercedes vuole rompere gli equilibri”

Articolo precedente

Ghini: “La Mercedes vuole rompere gli equilibri”

Articolo successivo

Mercato F1: Red Bull propone Albon a Williams e Alfa Romeo

Mercato F1: Red Bull propone Albon a Williams e Alfa Romeo
Carica i commenti