Grosjean: "Ho commesso un errore e Kimi è passato"

Il pilota della Lotus ha spiegato di aver perso la piazza d'onore per un suo sbaglio

Grosjean:
Con grande onestà, Romain Grosjean ha ammesso che è stato un suo errore a permettere a Kimi Raikkonen di scavalcarlo in occasione del primo restart dopo la safety car e a portargli via il secondo posto nel Gp di Corea, che invece si era ampiamente meritato fino a quel momento. Il pilota della Lotus ha infatti spiegato di essere scivolato sull'erba sintetica, permettendo al compagno di squadra di accelerare meglio e di affiancarlo. "Sfortunatamente per me e fortunatamente per Kimi è entrata la safety car. Ho commesso un piccolo errore, solo per colpa mia e Kimi è riuscito a passarmi poco prima delle bandiere gialle, che quindi mi hanno impedito di utilizzare il DRS per rispondergli" ha detto Grosjean. Nel finale di gara la regia televisiva ha fatto sentire dei messaggi radio curiosi, nei quali il team principal Eric Boullier lo incitava ad andare a risuperare il finlandese (forse considerato un traditore per aver preferito la Ferrari per il 2014). Il pilota transalpino però ha glissato sulla cosa, dicendo di non averci fatto troppo caso. "Se devo essere sincero, non ho fatto molto caso a queste comunicazioni radio. Oggi ero veloce, ma questo è un tracciato sul quale è quasi impossibile sorpassare. Avrei dovuto evitare l'erba sintetica alla curva 15 e non saremmo qui a parlare di questo: è stato un mio errore, ma non è la fine del mondo" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Romain Grosjean
Articolo di tipo Ultime notizie