Grosjean: "Devo evitare errori al primo giro"

Il pilota della Lotus sa quanto sia fondamentale una partenza regolare per lui in Corea

Grosjean:
Romain Grosjean era senza dubbio uno dei protagonisti più attesi della conferenza stampa del Gp di Corea, a Yeongam. In Giappone, infatti, il pilota della Lotus si è reso colpevole dell'ennesimo incidente al via, facendo parlare molto di sé. Dopo aver già scontato un Gp di squalifica in seguito alla maxi-carambola innescata alla partenza a Spa-Francorchamps, il francese sa che deve riuscire a non commettere più errori nelle gare conclusive della stagioni se non vuole rischiare di perdere il posto alla squadra di Enstone. "Penso che non avere contatti al primo giro debba essere uno dei miei obiettivi per questo weekend. E' un periodo che mi gira male da questo punto di vista, ma io sono consapevole dei rischi che ci sono al via di ogni corsa" ha detto Romain. "L'incidente di Spa è stato abbastanza impressionante e sono stato felice che Alonso non sia rimasto ferito. Comunque ribadisco di essere consapevole dei rischi e di aver pagato per i miei errori". Grosjean sembra piuttosto conscio di non poter più sbagliare, perchè anche la sua squadra comincia ad essere un po' seccata: "Ho parlato molto con la squadra: non sono felici, ma anche io non sono felice per quello che ho combinato nei primi giri. Ci sono 550 persone che lavorano sodo ad Enstone e rovinare tutto al primo giro non è una cosa buona". Dopo la toccata di Suzuka, Mark Webber è stato piuttosto polemico, ma il francese ha spiegato di aver chiarito la situazione con l'australiano: "Mark è venuto da me ed aveva tutti i motivi per essere arrabbiato. L'unica cosa che potevo fare era scusarmi. Ero molto dispiaciuto e ora spero di mettermi questa storia alle spalle".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Romain Grosjean
Articolo di tipo Ultime notizie