La Lotus non presenterà appello contro la FIA

La Lotus non presenterà appello contro la FIA

La squadra di Enstone starebbe invece valutando una soluzione simile a quella della Mercedes

La Lotus ha deciso di non presentare appello contro la decisione della FIA che ha ribadito la regolarità dell'ala posteriore della Mercedes, almeno stando a quanto riferisce Autosport, che avrebbe parlato con una fonte interna alla squadra. Nella mattinata di oggi, a Shanghai, la squadra di Enstone aveva presentato un reclamo ufficiale, sostenendo che la F1 W03 non rispetta il paragrafo 3.15 del regolamento tecnico che recita: "Con l'eccezione degli aggiustamenti concessi dall'articolo 3.18, nessun sistema, dispositivo o procedura nella quale interviene il pilota per alterare le caratteristiche aerodinamiche della vettura è proibito". La Federazione Internazionale ha però rispedito al mittente queste accuse, spiegando ancora una volta la legalità del sistema F-Duct introdotto da Ross Brawn e soci, che quindi sarà regolarmente sulle monoposto di Michael Schumacher e Nico Rosberg anche in Cina. Ora quindi la Lotus dovrà decidere se provare ad intraprendere la stessa strada della Mercedes, adattando la sua E20 a questo dispositivo o meno. Scelta che bene o male toccherà a tutti i top team...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie