Horner minaccia di fare reclamo alla Mercedes

Horner minaccia di fare reclamo alla Mercedes

Cinque squadre sarebbero sul piede di guerra se non saranno soddisfatte dal chiarimento FIA

La partenza al rallentatore della Red Bull Racing serve a mantenere alta la tensione nel team di Milton Keynes più che mai deciso ad invertire la tendenza dei primi due Gran Premi. La RB8 non si è rivelata così competitiva come nella squadra campione del mondo si aspettavano, ma i "bibitari" stanno preparando una reazione già in Cina. Adrian Newey sta sviluppando delle nuove soluzioni aerodinamiche per sfruttare in modo più efficace il soffiaggio degli scarichi, mentre Christian Horner non accenna a ridurre la pressione sulla FIA per il contestato sistema della Mercedes che permette a Michael Schumacher e Nico Rosberg di avere velocità massime migliori della concorrenza. "In Cina ci aspettiamo un chiarimento regolamentare da parte di Charlie Whiting - ha detto il team principal della Red Bull Racing - e se non saremo soddisfatti delle parole del responsabile tecnico della Federazione saremo pronti a presentare un reclamo ufficiale. Per quanto ne sappiamo noi, ci sono almeno cinque squadre che ritengono il sistema Mercedes illegale". Dalle parole, quindi, si potrebbe passare ai fatti a Shanghai: mentre è in corso l'azione diplomatica per bloccare la novità tecnica che permette alla F1 W03 di scaricare l'ala anteriore quando si apre il DRS nell'ala posteriore, sono diversi i progettisti che stanno studiando in che modo far passare i flussi d'aria attraverso la scocca per riprodurre sulle loro monoposto lo stesso concetto. E' facile prevedere che in Cina farà molto caldo: la questione si preannuncia rovente...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie