Che succede fra Horner ed Ecclestone?

Che succede fra Horner ed Ecclestone?

C'è un raffreddamento di rapporti fra i due, quando sembrava che Christian potesse essere il delfino di Mister E

Cosa sta succedendo fra Christian Horner e Bernie Ecclestone? Fino a qualche tempo fa il team principal della Red Bull Racing era indicato fra i più papabili per prendere in futuro il posto di Mister E nella conduzione del Circus, mentre ora si registra una certa freddezza di rapporti fra i due.

Nel paddock sono diversi gli osservatori che hanno avuto modo di constatare il cambiamento di atteggiamento di Bernie nei confronti del giovane manager e, forse, più in generale con i “bibitari”. All’inizio della stagione Ecclestone aveva sostenuto la critiche nei confronti del nuovo regolamento 2014 della Formula 11 che aveva sostituito i motori V8 aspirati da 2,4 litri con gli attuali 6 cilindri turbo ibridi da 1,6 litri.

Sebastian Vettel, addirittura, durante il weekend del Gp di Malesia aveva definito “...il suono dei nuovi motori di m.....": una dichiarazione del quattro volte campione del mondo che sembrava scappata sotto la "dettatura" della squadra di Milton Keynes (e quasi sicuramente dallo stesso Mister E) che stava facendo una campagna contro le regole del consumo imposte dalla FIA. Senza il flussometro, si diceva allora, i motori avrebbero potuto crescere di regime, aumentando la sonorità dei V6 Turbo.

La FIA, invece, aveva fatto intendere al pilota tedesco che sarebbero potuti scattare dei provvedimenti disciplinari se il campione del mondo in carica, che andava considerato come un ambasciatore della disciplina, avesse proseguito a denigrare le nuove regole, sputando nel piatto dove mangiava.

In quella fase si erano creati due fronti contrapposti ben delineati: da una parte c’erano Bernie Ecclestone e la Red Bull Racing che cannoneggiavano le norme (con l’aiuto esterno di Luca di Montezemolo e della Ferrari) e dall’altra la FIA con la Mercedes che le difendevano a spada tratta.

Ora la saldatura fra il grande capo della FOM e Christian Horner si sarebbe incrinata. Negli ambienti inglesi si dice che Mister E non abbia gradito alcune mosse recenti del team principal Red Bull Racing e che le stia facendo fredde a Christian, troppo disinvolto nel crearsi dello spazio. E ora che Adrian Newey sta assumendo un ruolo più defilato nella direzione tecnica nel team di Milton Keynes, c’è chi sostiene che anche l'incarico di Horner nella squadra non sia più saldissimo dopo alcune divergenze di vedute con Helmut Marko, il temuto e temibile consigliere di Dietrich Mateschitz.

Adrian Newey e Christian Horner avrebbero clausole contrattuali che legano uno all’altro. Sarà interessante seguire gli sviluppi se anche questo nodo sta per sciogliersi...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie