Chavez resta presidente e Maldonado ha lo sponsor

Chavez resta presidente e Maldonado ha lo sponsor

Il venezuelano si vedrà confermare l'appoggio di 29 milioni di sterline dalla PDVSA per restare alla Williams

Pastor Maldonado va in Corea contento: con la Williams ha infilato i primi punti in classifica iridata dopo la vittoria al Gp di Spagna di Barcellona. Erano dieci gare che il venezuelano non riusciva a far muovare la sua posizione nel mondiale: attualmente è quindicesimo con 33 punti, otto in più del compagno di squadra Bruno Senna e appena quattro in meno rispetto a Nico Hulkenberg che lo precede in quattordicesima posizione. L'aspetto sportivo certamente ha il suo peso, ma Maldonado ha accolto come una vittoria il rinnovo del mandato presidenziale di Hugo Chavez, che oggi ha festeggiato il quarto mandato con oltre un'ora di fuochi d'artificio che hanno illuminato la notte di Caracas. Pastor può fare affidamento sulla sponsorizzazione della PDVSA: il venezuelano quest'anno è riescito a portare un budget di 29 milioni di sterline alla squadra di Grove. La società petrolifera nazionale rappresenta la migliore garanzia per Maldonado di restare in F.1 e la rielezione di Chavez cancella qualsiasi dubbio sulla continuità del finanziamento che, invece, il suo oppositore Capriles voleva bloccare qualora fosse salito al potere. Il pilota sudamericano assicura di avere anche altre strade aperte, ma sta trattando un rinnovo con la Williams che sembra ben felice di tenere un munifico pilota pagante...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie