Carter: "La Lotus non è una squadra in vendita"

Il CEO di Enstone spegne le voci di una trattativa con la Renault e guarda alla crescita del teamnel corso della stagione

Carter:

La Lotus nega che ci sia una trattativa con la Renault per la vendita della squadra al marchio francese. A chiarire le cose è Matthew Carter, CEO del team di Enstone, sostenendo che Genii Capital non ha alcuna intenzione di cedere le quote di maggioranza della squadra.

"I miei azionisti hanno detto che la squadra non è in vendita - ha detto Carter - non hanno alcuna intenzione di rinunciare alla loro quota di maggioranza". Il passaggio alla fornitura del motore Mercedes sarebbe servito a fare un salto di qualità per la risalita della Lotus verso le posizioni della classifica che il team si merita, dopo il difficile campionato 2014 che aveva fruttato solo 10 punti iridati e l'ottavo posto nel mondiale Costruttori, con una sensibile riduzione dei proventi rispetto allo scorso anno.

In realtà a quanto risulta a OmniCorse.it non c'è alcuna trattativa con la Renault: la Casa francese, dopo aver fatto una visita a Enstone, non ha dato seguito ai contatti da molto tempo per cui il team deve procedere con le sue forze che, in questa fase, sono limitate.

Nick Chester e i suoi uomini hanno disegnato diversi sviluppi della E23 Hybrid, ma al momento non entrano in produzione per la mancanza di adeguate risorse per realizzarli. Nonostante queste difficoltà la squadra è andata a punti negli ultimi tre Gran Premi, consolidando il sesto posto nella classifica a squadre...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Pastor Maldonado , Romain Grosjean
Articolo di tipo Ultime notizie