Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso

F1: con ll budget cap 2021 i top team investiranno tanto nel 2020

condividi
commenti
F1: con ll budget cap 2021 i top team investiranno tanto nel 2020
Di:
Co-autore: Jonathan Noble
8 nov 2019, 10:20

Ferrari e Mercedes lavorano su simulatore e banchi motore. Red Bull critica sulle tempistiche di introduzione delle limitazioni di investimenti.

Le regole 2021 di F1 sono state approvate e ora tutti i team si stanno organizzando per arrivare pronti non solo alla prossima stagione, ma anche - se non soprattutto - a quella che rappresenterà il grande cambiamento a livello tecnico e sportivo della classe regina del motorsport a 4 ruote.

Il 2020 diverrà così un anno chiave per tutte le squadre, in particolar modo per i top team, ossia le strutture in grado di investire quantità ingenti di budget per la monoposto del prossimo anno, progettazione e sviluppo, e per quella del 2021, che sarà differente in maniera significativa.

Questi budget saranno i più corposi di sempre. Volti a preparare 2 stagioni. Il vero obiettivo, però, è legato al 2021, quando entrerà in vigore il budget cap che costringerà anche i top team a rispettarlo, cercando di evitare una disparità prestazionale così grande tra le squadre di vertice e tutte le altre.

Ferrari, Red Bull e Mercedes sono consapevoli di dover investire enormi quantità di denaro e risorse nel 2020. Il team di Maranello si sta cautelando con l'introduzione di un nuovo simulatore, che diverrà sempre più importante in vista delle ulteriori limitazioni ai test che scatteranno già dalla prossima stagione (6 giornate di test invernali contro le 8 effettuate fino a quest'anno).

Mercedes, fresca di titoli e record, dovrebbe concentrarsi su nuovi banchi motore per cercare di recuperare la supremazia dal punto di vista delle power unit dopo averla avuta per anni.

Chi sembra invece in subbuglio per l'introduzione dei nuovi regolamenti 2021 è la Red Bull. Christian Horner, team principal della squadra di Milton Keynes, ha dichiarato a Motorsport.com: "Abbiamo una quantità di denaro illimitata e incontrollata che possiamo spendere in ricerca e sviluppo, ma anche in altre aree. Io, a questo proposito, sostengo ciò che avevo già detto in precedenza".

"Sarebbe stato meglio introdurre prima il budget cap e poi i regolamenti un anno più tardi perché il budget cap avrebbe limitato l'ammontare delle spese. Il 2020 sembra che sarà l'anno più costoso di sempre in F1".

Intanto Red Bull si è cautelata creando - come tutti i team - due gruppi di lavoro. Uno lavora sulla monoposto 2020, l'altro sui regolamenti 2021. "Il 2020 sarà un anno molto costoso e pieno di cose da fare, sia in pista che fuori. Stiamo sviluppando le cose in due gruppi differenti su due progetti molto diversi tra loro", ha concluso Horner.

Scorrimento
Lista

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e Charles Leclerc, Ferrari SF90

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e Charles Leclerc, Ferrari SF90
1/28

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
2/28

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14
3/28

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
4/28

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, ai box

Charles Leclerc, Ferrari SF90, ai box
5/28

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, lotta con Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, lotta con Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19
6/28

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
7/28

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, precede Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, e Lance Stroll, Racing Point RP19

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, precede Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, e Lance Stroll, Racing Point RP19
8/28

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, e Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, e Sebastian Vettel, Ferrari SF90
9/28

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19
10/28

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, 2° classificato, festeggia nel parco chiuso, dopo aver conquistato il suo sesto titolo

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, 2° classificato, festeggia nel parco chiuso, dopo aver conquistato il suo sesto titolo
11/28

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
12/28

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, 2° classificato, festeggia nel parco chiuso dopo aver conquistato il suo sesto Mondiale

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, 2° classificato, festeggia nel parco chiuso dopo aver conquistato il suo sesto Mondiale
13/28

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34
14/28

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Charles Leclerc, Ferrari SF90, e il resto del gruppo, alla partenza

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Charles Leclerc, Ferrari SF90, e il resto del gruppo, alla partenza
15/28

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
16/28

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lando Norris, McLaren MCL34, Alexander Albon, Red Bull RB15, e il resto del gruppo, alla partenza

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lando Norris, McLaren MCL34, Alexander Albon, Red Bull RB15, e il resto del gruppo, alla partenza
17/28

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Alexander Albon, Red Bull RB15, e il resto del gruppo, alla partenza

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Alexander Albon, Red Bull RB15, e il resto del gruppo, alla partenza
18/28

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, e Kevin Magnussen, Haas VF-19

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, e Kevin Magnussen, Haas VF-19
19/28

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, festeggia dopo aver conquistato la Pole Position, mentre Sebastian Vettel, Ferrari, si prepara a scendere dalla sua monoposto

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, festeggia dopo aver conquistato la Pole Position, mentre Sebastian Vettel, Ferrari, si prepara a scendere dalla sua monoposto
20/28

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, in griglia di partenza, dopo le Qualifiche

Sebastian Vettel, Ferrari, in griglia di partenza, dopo le Qualifiche
21/28

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
22/28

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
23/28

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL34

Lando Norris, McLaren MCL34
24/28

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
25/28

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
26/28

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
27/28

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
28/28

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Articolo successivo
I dieci momenti chiave del Sesto Mondiale di Lewis Hamilton

Articolo precedente

I dieci momenti chiave del Sesto Mondiale di Lewis Hamilton

Articolo successivo

Fuoco esclusivo: "Cresciuto grazie al simulatore Ferrari"

Fuoco esclusivo: "Cresciuto grazie al simulatore Ferrari"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli