Briatore: la confisca dello yacht è annullata, sarà risarcito?

La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza che aveva disposto la confisca del Force Blue, lo yacht dell'ex team principal Renault. Dopo cinque pronunciamenti dovrà esserci un altro processo e non è da escludere che lo Stato debba risarcire il manager piemontese perché l'imbarcazione nel frattempo è stata venduta all'asta a Bernie Ecclestone.

Briatore: la confisca dello yacht è annullata, sarà risarcito?

Siamo al paradosso: la Corte di Cassazione ha annullato la sentenza della Corte di appello di Genova che aveva disposto la confisca del Force Blue, il mega yacht di Flavio Briatore. Peccato che nel frattempo lo Stato italiano ha provveduto a mettere all’asta l’imbarcazione che è stata acquistata da Bernie Ecclestone per sette milioni di euro.

L’ex team principal di Benetton e Renault in F1, quindi, potrebbe chiedere un risarcimento allo Stato. Si tratta del secondo annullamento della Corte di Cassazione sulla decisione della Corte di appello di Genova.

L’iter processuale che è stato avviato nel 2010, dopo il sequestro dello yacht, non si è ancora completato visto che dopo cinque provvedimenti si dovrà celebrare a Genova un nuovo giudizio davanti alla Corte di appello.

Il natante era stato sequestrato nel maggio 2010 al largo di La Spezia mentre a bordo c'erano l’allora moglie di Briatore, Elisabetta Gregoraci con il figlio e una ventina di membri dell'equipaggio.

Flavio Briatore era stato imputato per aver simulato un'attività commerciale di noleggio che avrebbe gli avrebbe consentito di usare il Force Blue per uso diportistico in acque territoriali italiane per cinque anni senza versare l’Iva all'importazione per 3,6 milioni di euro.

In primo grado il piemontese era stato condannato a un anno e undici mesi. La pena era stata ridotta in appello, ma erano rimasti tanto la confisca che la vendita. Ora con il pronunciamento della Cassazione la questione prende un’altra piega…

condividi
commenti
Ferrari: Binotto potrebbe saltare la trasferta del GP di Stiria
Articolo precedente

Ferrari: Binotto potrebbe saltare la trasferta del GP di Stiria

Articolo successivo

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top
Carica i commenti