Bloccata la distribuzione dei pesi anche nel 2012/13

Bloccata la distribuzione dei pesi anche nel 2012/13

Il provvedimento votato per la riduzione dei costi, uccide la fantasia dei progettisti

Sam Michael, direttore tecnico della Williams ha ammesso che è stato votato nei giorni scorsi nel TWG (Technical Working Group della FIA9 il provvedimento che fissa anche per il 2012 (e forse per il 2013) la distribuzione dei pesi delle monoposto in un valore tra il 45,5 e il 46,5% della massa sull'asse anteriore. Il provvedimento era stato adottato quest'anno per non mettere in crisi i costruttori con l'arrivo di un nuovo fornitore di gomme (la Pirelli): quando era stato avviato il progetto delle monoposto 2011 ancora non si conoscevano le caratteristiche delle coperture italiane, per cui il provvedimento è parso logico, ma aveva il sapore della norma una-tantum. Così, reiterando la norma, si dà un'altra mazzata alla creatività dei progettisti di Formula 1, vincolando a regolamento uno degli aspetti che ha sempre permesso di realizzare monoposto con filosofie di pensiero molto diverse fra di loro. Ad animare questa scelta sarebbe stata la volontà di contenere i costi: con la distribuzione dei pesi libera, il lavoro di ricerca avrebbe richiesto degli investimenti. A volte, pero, le idee innovative non hanno prezzo!

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto ibride, ginevra