Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
104 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
146 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
160 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
174 giorni

F1: Barcellona si offre di ospitare il GP 2020 fino a ottobre

condividi
commenti
F1: Barcellona si offre di ospitare il GP 2020 fino a ottobre
Di:
10 mag 2020, 15:36

I vertici del Circuit de Barcelona-Catalunya confidano sul buon clima della regione per ospitare il GP anche in autunno.

La Catalogna è generalmente una zona della Spagna che, nel periodo perimaverile-estivo, offre il suo meglio in termini di clima. Anche l'autunno, però, può essere un momento favorevole, anche per ospitare la Formula 1.

Questo è almeno ciò che credono i vertici del Circuit de Barcelona-Catalunya, sede del Gran Premio di Spagna di Formula 1 ormai da tanti anni. Il direttore generale del circuito catalano, Joan Fontseré, sta continuando a lavorare per avere un slot nel calendario 2020 di Formula 1 dopo il rinvio del GP stesso che era inizialmente previsto a inizio maggio.

La pista del Montmelo è attiva 320 giorni l'anno, inclusi i fine settimana in cui ospita Formula 1 e MotoGP, ma anche altri campionati di respiro internazionale.

"Le conversazioni con Liberty Media sino a ora si sono concentrate per la stagione 2021", ha dichiarato Fontseré a FOX Sport Latinoamerica. "In che senso? Nel senso che l'anno prossimo il Mondiale dovrà essere molto solido, forte il più possibile, per questo, per farlo, devono essere fatte alcune prove nel 2020".

"Il Circuit de Barcelona-Catalunya è sempre stato a disposizione di Liberty Media. In questo modo, qualora dovessero ritenere conveniente fare una gara sulla nostra pista, noi saremo pronti".

Fontseré aveva recentemente dichiarato che il circuito avrebbe potuto ospitare il GP, ma senza pagare la quota imposta da Liberty Media qualora avesse dovuto farlo senza il pubblico.

La regione, però, accoglierebbe con favore lo svolgimento di una gara, perché - almeno in parte - consentirebbe la riattivazione dell'economia pur non implicando benefici diretti.

"La lettura fatta dalla regione è questa: se il GP può aiutare la ripresa economica, far funzionare i macchinari in termini di generazione di risorse ospitando un evento di questo calibro, allora renderemo disponibile il circuito per disputare l'evento".

"Questo non attiverebbe un rendiconto diretto, ma indiretto che consentirebbe di mettere in funzione i diversi settori legati all'evento come terzi".

Articolo successivo
Formula 1 Stories: Benetton, quando vincere va di moda

Articolo precedente

Formula 1 Stories: Benetton, quando vincere va di moda

Articolo successivo

La Williams torna grande almeno virtualmente con Russell

La Williams torna grande almeno virtualmente con Russell
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Spagna Biglietti
Autore Giacomo Rauli